#5libri e qualcuno di più sulla vecchiaia

Mi sono accorta con stupore di come, molti dei libri che ho letto ultimamente, raccontino vicende di persone anziane, ormai al termine della loro vita ma spesso pronte a rimettersi in gioco oppure giunte al momento di fare i conti con il proprio passato. QUI  troverete un video interessante in cui il libraio della Libreria Arcadia di Rovereto consiglia 5 libri sul tema vecchiaia. Questi i bei libri consigliati da Arcadia: Le nostre anime di notte di Kent Haruf; Il buon vecchio sesso fa paura di Harlene Heiman; In viaggio contromano di Michael Zadoorian; Viaggi con Charley alla ricerca dell’America di John Steinbeck e L’ultima stagione di Don Robertson.

Riflettendo sullo stessa tema, ecco la mia lista.

Abraham B. Yehoshua, Il Tunnel, Einaudi

(traduzione di Alessandra Shomroni)
L’ultimo libro del grande Yehoshua racconta la storia di Zvi Luria, un ingegnere stradale di settanta anni al quale viene diagnosticato un principio di demenza senile. All’inizio della malattia Zvi Luria non fa altro che scordare piccole cose, dimenticare dei nomi. Ma a poco a poco le cose cambieranno, nonostante l’aiuto e il supporto della moglie Dina.  Zvi, che è sempre stato il perno di tutta la famiglia deve venire a patti con la sua nuova condizione.

Don Robertson, L’uomo autentico, Nutrimenti

(traduzione di Nicola Manuppelli)
Un libro in crescendo, con una prefazione di Stephen King che considera Robertson il suo autore preferito. Non fatevi ingannare dalle prime pagine che descrivono i toccanti momenti finali della vita di Edna, moglie di Herman Marshall, gravemente malata di cancro. Siamo a Huston, Texas, negli anni ottanta e la morte di Edna sarà la miccia che innesca una storia davvero “scoppiettante”. Consigliato a chi ama la letteratura americana e Stephen King.

Magda Szabò, La porta, Einaudi

(traduzione di Bruno Ventavoli)
Uno dei miei libri preferiti in assoluto, l’ho recensito qui. Questo libro racconta la storia di Emerenc, l’anziana portinaia e donna di servizio di Magda (la scrittrice o il suo doppio letterario). Il rapporto fra le due donne è conflittuale, a volte irragionevole e irrazionale. La figura di Emernc si disvela a poco a poco e il lettore arriverà a comprendere il perché di molte cose. La porta è il simbolo della chiusura al mondo di Emernc, quel confine che nessuno dovrà mai oltrepassare, il luogo in cui rifugiarsi e conservare il proprio dolore. Da leggere.

Doris Lessing, Il diario di Jane Somers, Feltrinelli

(traduzione di Marisa Caramella)
Scritto in forma di diario, questo bel libro racconta l’incontro fa la cinquantenne Jane Somers, donna di successo inconsapevolmente sola, e Maudie la donna novantenne che la protagonista incontra per caso in una farmacia. La frequentazione, iniziata come una specie di dovere, diventa una vera amicizia, un incontro di anime. Da leggere, anche se non giunge ai livelli del primo libro, anche il seguito di Doris Lessing, Se gioventù sapesse, Feltrinelli.

Anna Luisa Pignatelli, Ruggine, Fazi

Gina, detta Ruggine per via del gatto Ferro che le si è appiccicato e le va sempre dietro, è una vecchia collerica e solitaria che vive sola in una casa di un paesino toscano. La vecchia Gina deve lottare contro tutti, in un paese che la odia e la teme, per tenersi la casa in cui abita, rivelando un passato doloroso e straziante. Un romanzo graffiante e nero.

E una serie Tv: Grace e Frankie

Se dopo tanto leggere, avete voglia di una serie tv, gustatevi su Netflix  Grace and Frankie, divertente, irresistibile serie comica incentrata su due donne di settanta anni, interpretate da una bravissima Jane Fonda e da Lily Tomlin, che si trovano accomunate dalla stessa sorte: i loro mariti fanno coming out dopo anni di amore clandestino e decidono di lasciarle per  poter trascorrere il resto della loro vita assieme. Una rigida e perbenista, l’altra fricchettona e fuori dagli schemi, Grace e Frankie finiranno per vivere sotto lo stesso tetto, cercando di sopportarsi e supportarsi l’un l’altra.

 

 

Annunci

2 risposte a "#5libri e qualcuno di più sulla vecchiaia"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: