Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

#5Libri marini e marinari

Il Mare. Il mare per me non è semplicemente un luogo di vacanza, o un luogo geografico, ma un luogo dell’anima. E sono sicura di non essere la sola, per la … Continua a leggere

05/06/2017 · 8 commenti

#5libri lavorare per esistere, esistere per lavorare, resistere e lavorare

1 maggio. E celebriamola questa festa del lavoro, in un momento in cui le incertezze e la precarietà mirano le fondamenta civili dell’essere sociale: lavorare per avere non solo un posto … Continua a leggere

01/05/2017 · 4 commenti

Il paese delle maree

Titolo: Il Paese delle Maree Autore: Amitav Gosh Editore: Neri Pozza Pagine: 464   Da piccola sognavo le Sunderbunds. Le ho sognate per anni, respirando l’aria pesante e umida, inciapmando nelle radici di Mangrovie, … Continua a leggere

07/09/2015 · 3 commenti

L’omonimo

                Un libro bellissimo che parla di spaesamento ed identità. Che parla delle multiformi sfaccettature del sé. Quelle legate al proprio nome, alla … Continua a leggere

16/09/2014 · 17 commenti

L’odore dell’India

PPP mon amour L’india di Pasolini non ha nulla di analitico o di obiettivo. E’ un’India viscerale, convulsa, contratta, agonizzante, spumeggiante. Un India “primitiva”, come direbbero alcuni. E PPP non … Continua a leggere

12/08/2014 · 4 commenti

Joseph Anton

Che sia chiaro: le mie annotazioni su Joseph Anton stropicciano abbondantemente tutto il nutrito tomo, ed in questa recensione rischio di propinarvi citazioni per l’ammontare di circa un decimo del … Continua a leggere

21/07/2014 · 6 commenti

L’Incantatrice di Firenze

Questo libro attinge ad una lunga tradizione culturale basata sul racconto che ha radici ancestrali sia in oriente che in occidente. Rushdie con L’Incantatrice di Firenze ci dà un saggio … Continua a leggere

20/05/2014 · 4 commenti

Shalimar il Clown

Capolavoro Kasmira e il Kasmir E Abdullah Noman e i Bhand Pater, e Firidaus coi serpenti, e Boony Kaul Noman che danza, e il Muskadoon che sussura acquoso, e Hasina, … Continua a leggere

28/04/2014 · 3 commenti

L’arte di dimenticare (questo libro)

Questo romanzo e’ lieve ed inconsistente proprio come le meringhe preparate da Mira, che per sua stessa ammissione, non durano molto e soddisfano poco. In fondo sono solo albumi e … Continua a leggere

22/04/2014 · 2 commenti

La moglie

Magnifico Magnifico romanzo che intreccia il mondo indiano con quello dell’altrove nel corso di diversi decenni. La prospettiva politica e post-coloniale si mescola con quella della migrazione, del non essere piu’ o non … Continua a leggere

05/04/2014 · 4 commenti

I Figli della Mezzanotte

Capolavoro Il fluire della storia, la psicologia finissima dei personaggi, lo stile scoppiettante, la storia avvincente: non manca niente a questo premiatissimo romanzo. Ma sopratutto, quello che colpisce, è la … Continua a leggere

31/03/2014 · Lascia un commento

La Tigre Bianca

Amaramente suo, Munna. Come si fa ad uscire dalla stia per polli che e’ l’India (moderna)? Ce lo spiega la Tigre Bianca, in sei lettere indirizzate al Presidente cinese. E … Continua a leggere

11/03/2014 · Lascia un commento

Seguimi su Twitter

Ultimi commenti

Agata (e la tempesta… su Georgia
ariafelice su Georgia
burekeater su Il sole dei morenti
Cristina Diaxasso Se… su Il ritorno. Padri, figli e la…
Agata (e la tempesta… su Georgia