Mato Grosso

Aspettavo con ansia questo libro, e nell'aprirlo mi aspettavo di trovarci Ian Manook. Forse non proprio Yeruldelgger, sapevo benissimo che eravamo passati dall'immensità della steppa mongola all'impenetrabilità della foresta brasiliana. Ma mi aspettavo Manook: un intreccio poliziesco, mazzate, morti, ritmo investigativo serrato. Ed invece mi sono trovata tra le mani uno smilzo e densissimo noir.... Continue Reading →

Annunci

Una donna

"Questa non è una biografia, né un romanzo, naturalmente, forse qualcosa tra la letteratura, la sociologia e la storia. Era necessario che mia madre, nata tra i dominati di un ambiente dal quale è voluta uscire, diventasse storia perché mi sentissi meno sola e fasulla nel mondo dominante delle parole e delle idee in cui,... Continue Reading →

Vernon Subutex 1, 2 e 3

L'ultima volta che mi son trovato di fronte ad un ufo letterario come questo è stato quando ho letto Point Lenana: in questo caso quello che abbiamo in mano è un romanzo completamente a-generico, nel senso che si fa fatica ad attribuirlo ad un genere letterario preciso. Si tratta di un romanzo che non evoca... Continue Reading →

Il sole dei morenti

“A ognuno la sua vita. E mentre fumava si chiedeva se, in fondo, la vita non fosse davvero nient’altro che quello: la capacità di ognuno di difendere il suo pezzo di carne per sopravvivere in mezzo alla schifezza del genere umano…”. Se cercate un romanzo che vi aiuti a sopportare meglio il genere umano, questo libro... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑