Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

La via di Schenèr

Qualche tempo fa, leggendo Le antiche strade di McFarlane, provavo una profonda invidia/ammirazione per gli anglosassoni, sia per il loro territorio, in cui è ancora possibile percorrere lunghissimi tratti di … Continua a leggere

12/07/2017 · 3 commenti

Il ritorno. Padri, figli e la terra fra di loro

Freud amava paragonare la psicoanalisi all’archeologia: si dissotterrano i resti di un passato sepolto a grande profondità e nel combinarli con altri elementi si mettono insieme tutti i pezzi e si ricostruisce … Continua a leggere

21/06/2017 · 3 commenti

Prestami le ali

Quest’anno la mia amica Igiaba Scego ci ha fatto un bellissimo regalo, donandoci “Prestami le ali“, la storia illustrata di Clara la Rinoceronte. Una storia del genere è proprio da … Continua a leggere

14/06/2017 · Lascia un commento

La sposa yemenita

Laura ha una sua Sana’a, che oggi, dopo la guerra scoppiata nell’ottobre del 2014, non è più quella che Pasolini raccontava: “Lo Yemen, architettonicamente, è il paese più bello del … Continua a leggere

07/06/2017 · 1 Commento

Yeruldelgger – Tempi Selvaggi

Vi dico solo che ci sono cinque o sei russi che stanno leggendo Yeruldegger – ed io mi sono accaparrata il diritto alla rece minacciando purghe come se non ci … Continua a leggere

24/05/2017 · 2 commenti

L’Arminuta

“A tredici anni non conoscevo più l’altra mia madre.” «Ero l’Arminuta, la ritornata. Parlavo un’altra lingua e non sapevo più a chi appartenere. La parola mamma si era annidata nella mia gola come … Continua a leggere

17/05/2017 · Lascia un commento

Memoria di ragazza

«Esplorare il baratro tra la sconcertante realtà di ciò che accade nel momento in cui accade e la strana irrealtà che, anni dopo, ammanta ciò che è accaduto.» Annie Ernaux, … Continua a leggere

10/05/2017 · 3 commenti

Trentacinque secondi ancora

Lorenzo Iervolino torna in libreria dopo il sontuoso “Un giorno triste, così felice” dedicato a Socrates con un nuovo libro pubblicato da 66thandthe2nd, sempre nella collana Vite Inattese. Stavolta i protagonisti … Continua a leggere

07/05/2017 · 1 Commento

Le Madri

Pare che l’editoria americana stia iniziando finalmente a dare un poco più spazio alle autrici afroamericane, che ho scoperto da qualche anno e trovo meravigliose, mentre quella italiana continua a … Continua a leggere

04/05/2017 · 4 commenti

Il giardino dei cosacchi

«Nella vita mirava solo a tre cose: scrivere, pubblicare, e sposare l’amore della sua vita. In quest’ordine.» Ho conosciuto Jan Brokken leggendo Anime baltiche. Ho amato talmente tanto quel libro … Continua a leggere

01/04/2017 · 4 commenti

Le nostre anime di notte

Si trovava in Colorado per lavoro. Decise così di passare da Holt. Aveva sentito tanto parlare di quella cittadina. Alcuni sostenevano che non esistesse, chissà perché. Lei, invece, non dubitava che … Continua a leggere

13/03/2017 · 4 commenti

Neve, cane, piede

Proseguono le ricerche di Adelmo Farandola, scomparso dalla sua casa da giorni. A dare l’allarme è stato il signor Mutolo, che aveva avvicinato l’anziano in autunno invitandolo a scendere a … Continua a leggere

11/02/2017 · 5 commenti

L’ultimo amore di Baba Dunja

Voglio essere Baba Dunja. Voglio diventare un’anziana signora che parla con i fantasmi dei galli morti, e con quello del marito, finalmente gentilissimo. Non credo però mi piacerebbe vivere a … Continua a leggere

02/02/2017 · 2 commenti

Gilgi, una di noi

La tiene stretta nelle mani, Gilgi, la sua piccola vita. Il suo nome sarebbe Gisela, ma è così che si fa chiamare: Gilgi. Un nome con due i meglio si … Continua a leggere

18/01/2017 · Lascia un commento

Seguimi su Twitter

Ultimi commenti

Agata (e la tempesta… su Georgia
ariafelice su Georgia
burekeater su Il sole dei morenti
Cristina Diaxasso Se… su Il ritorno. Padri, figli e la…
Agata (e la tempesta… su Georgia