Il ragazzo leone di Sonny Olumati

Ho cominciato a leggere "Il ragazzo leone" di Sonny Olumati da sola, senza mio figlio. È un libro per bambini, direi dai 6-7 anni in avanti. Ma nel racconto c'è anche un papà che è andato via, argomento da sempre piuttosto delicato per noi, e quindi volevo capire come se ne parla, prima di proporre... Continue Reading →

Annunci

Follia maggiore

Ho letto Follia Maggiore, l'ultimo libro di Alessandro Robecchi. Ho amato il primo, una vera canzone d'amore. Il secondo non me lo ricordo nemmeno. Il terzo mi ha fatto arrabbiare, perché io mi occupo di immigrazione e i dettagli legali e burocratici del racconto erano superficiali: e così me lo sono goduto poco, ma in... Continue Reading →

La sposa yemenita

Laura ha una sua Sana'a, che oggi, dopo la guerra scoppiata nell'ottobre del 2014, non è più quella che Pasolini raccontava: "Lo Yemen, architettonicamente, è il paese più bello del mondo. Sana'a, la capitale, è una Venezia selvaggia sulla polvere senza San Marco e senza la Giudecca, una città-forma, la cui bellezza non risiede nei... Continue Reading →

Identità nera nei libri per bambini

Il mio piccolo vorace lettore oggi ha quattro anni, e questa volta vi parlerò più di lui che di un libro solo, di lui e di tutti i bambini che, come lui, hanno la pelle scura: la letteratura per l'infanzia, in Italia,  ha un grossissimo limite - parla esclusivamente ai bambini bianchi. I bambini neri,... Continue Reading →

Il libraio itinerante

Oggi vi parlo di una libreria, anzi di due: quella che non c'è più e quella che è nata al suo posto. Il libraio è uno solo, si chiama Luca Santini e fino a due anni fa era il proprietario di una bellissimo posto di libri, la Liberia di Largo Mahler a Milano. In largo... Continue Reading →

Manuale di pulizie di un monaco buddhista

Da quando sono mamma, vado in bestia ogni volta che sento dire che quando mio figlio sarà grande si ricorderà di quanto ho giocato con lui, non se la casa era pulita a meno, sottintendendo che chi si dedica all'ordine e alla pulizia trascura i poveri figlioli. Questa scemenza sui social gira parecchio. Io sono... Continue Reading →

Il libro delle storie di Quentin Blake

Un'amica mi ha regalato “il libro delle storie di Quentin Blake” e ora vorrei che l'avesse dedicato, perchè finalmente ho trovato Il Libro che cercavo. Il Perfetto Libro delle Favole. Quel libro da rileggere all'infinito sotto le coperte, quello che spero mio figlio avrà ancora, impolverato e stanco, nella sua libreria da adulto, e lo... Continue Reading →

Il grande libro dei pisolini

Pisolino subito! Pisolino subito! Solo per poter leggere questo libro stando sotto le coperte, al calduccio e abbracciato a mamma.Che fantastici pisolini si fanno orsi, leoni, dromedari, tassi, ghiri e bambini!Una farfalla in camicia da nottevola nel letto senza ciabatteper l'elefante coperte di stellesoffice polvere per le gazzelledorme il delfino, pisola il tonnogallo e gallina... Continue Reading →

La bellezza delle cose fragili

Le cose sono belle, così belle da far male, ma così fragili che conviene non dare nomi, non affezionarsi e forse anche non crederci e tirare avanti, sempre, come muli, sapendo che la bellezza persiste, indipendentemente da te. C'è in questo libro una tremenda ineluttabilità, uno schiacciante destino, tutto africano: partenze, abbandoni, abusi, ferite, dolori... Continue Reading →

The Help

Si legge tutto d'un fiato, per cercare di capire se le protagoniste trionferanno o meno: è ben scritto, scorre, appassiona e emoziona e ci fa sentire tutti paladini della causa antisegregazionista e antirazzista dell'America di Martin Luther King. Mi ha entusiasmato!Eppure quando l'ho chiuso sentivo un sassolino nella scarpa che ho messo un po' a... Continue Reading →

Quante famiglie!

Quante famiglie! mi incoraggia un giorno il titolo di un libro per bambini edito da Il Castoro per una fascia di età tra i 3 e i 5 anni. Che bello! penso, consapevole del fatto che una famiglia formata da mamma e Momo in Italia e papà in Senegal è una famiglia diversa dalle altre... Continue Reading →

Il buio oltre la siepe

L'avrei mai riletto se non fossi la mamma single di un figlio nero? Volevo trarre linfa dalla saggezza di Atticus Finch. No, forse no, dunque, non l'avrei riletto. Ma l'ho fatto e ne sono talmente felice che basta questo. La buona letteratura rende felici, anche quando tratta di negri accusati ingiustamente e di amici dei... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑