Sangue e neve

Olav è un ragazzone grande e grosso che vive ad Oslo. Fin da giovanissimo, si rende conto che la sua dislessia e la sua incapacità di fare i conti l'avrebbero portato a fare un mestiere fuori dai canoni, quindi decide di fare il malvivente. Come autista nelle rapine in banca, però, non va bene. La polizia nota il... Continue Reading →

Annunci

Mr. Mercedes

  Leggo Stephen King da un sacco di anni, ogni volta che apro un nuovo romanzo del "re" ho sempre un certo fremito di aspettativa. Qualche volta le mie grandi attese vengono ricompensate (vedi ad esempio 22.11.63 la cui recensione è presente qui), qualche altra volta mi chiedo cosa sia andato storto. Per questo romanzo,... Continue Reading →

La sostanza del male

Solitamente non sono un fanatico dei romanzi ambientati in Italia: se devo volare con la fantasia, preferisco farlo in luoghi che non mi sono familiari, nei quali non mi posso identificare troppo per la scarsa conoscenza o per la bassa o nulla frequentazione. Devo dire che in questo caso, però, l'ambientazione in Alto Adige mi... Continue Reading →

Una famiglia quasi perfetta

Mi capita spesso, durante le mie incursioni nell'universo internet in cerca di nuovi libri, di imbattermi in titoli o autori a me sconosciuti ma che si rivelano essere delle gradite sorprese. Anche questa volta è andata così, oserei dire contro tutte le aspettative. Al titolo un po' banale come "Una famiglia quasi perfetta" (il titolo... Continue Reading →

Polizia

Mi sono riavvicinato dopo tanto tempo a Nesbø per godere ancora una volta dello stile "a marcatura stretta", per usare una terminologia calcistica, tipico di questo autore norvegese che tanto mi era piaciuto ne "Il cacciatore di teste"(vedi recensione). Però ho fatto un errore: mentre nel "cacciatore" la storia è autoconclusiva e non ha un... Continue Reading →

L’elenco telefonico degli accolli

Ebbene si, ne ho preso un altro (vedi la recensione di quello prima). Complici il pomeriggio libero, la voglia di camminare, la bella giornata. Entro, vedo, compro. L'elenco telefonico degli accolli, settima fatica fumettistica di Zerocalcare, al secolo Michele Rech. Il libro raccoglie una parte di tutti i fumetti prodotti e raccolti sul blog, ai... Continue Reading →

Casino Totale

Ho ricevuto questo libro grazie ad un'iniziativa "interna" di PDR e devo dire che sono rimasto sorpreso. Per un lettore "elettronico" come me, ricevere un libro cartaceo rappresenta una piacevole sorpresa. Ho quindi accantonato le letture elettroniche per dare la priorità a questo romanzo, con buona pace di Nesbo, ed ho approfittato di un periodo... Continue Reading →

Il delta di Venere

Dopo il successo letterario di un improbabile romanzo erotico come "50 sfumature di grigio" e tutto quello che ne è seguito, in cerca di una rivalsa ho rispolverato la mia biblioteca in cerca di vera letteratura erotica. Mi è saltato in mano un classico del passato: "Il delta di Venere" di Anaïs Nin. E' una... Continue Reading →

Dimentica il mio nome – Zerocalcare

E' la prima volta che compro una "graphic novel", per dirla come quelli bravi. Dato che si tratta di un primo acquisto, ho deciso che doveva avere una firma valida, di un fumettista che seguo e che mi piace. In questo periodo la scelta d'obbligo è Zerocalcare. Fumettista ironico, graffiante, ricco di quelle espressioni romanesche... Continue Reading →

Allison corre nel buio – Carol O’Connell

Siamo in  estate a Central Park, New York City. E' una bellissima giornata di sole ed una scolaresca si avventura nel parco seguita dall'occhio vigile ed attento della loro insegnante, che di lì a poco verrà sbranata viva da migliaia di topi che cadono dagli alberi. Questo è l'inquietante incipit di Allison Corre nel Buio, l'ultima... Continue Reading →

Esco a fare due passi – Fabio Volo

Stacco. Interno notte. Caminetto che scoppietta in una fredda sera d'inverno. Mi vedo fra 40 anni, seduto di fronte al fuoco, coperta sulle gambe e tazza di cioccolata calda in mano. Gli amici intorno a me che osservano rapiti le fiamme ed improvvisamente un ragazzo giovane, inesperto della vita e delle sue brutture, mi chiede... Continue Reading →

L’olimpo di Putin

C'è un quartiere, nella periferia di Mosca, dove la normale atmosfera "moscovita" lascia il passo alle auto di lusso, alle ville circondate da muraglie di sei metri e da alti funzionari governativi che sfrecciano all'interno di Mercedes nere con la loro scorta. Questa zona si chiama Rublëvka. Ed è proprio da questo quartiere che l'autore... Continue Reading →

I segreti erotici dei grandi chef

Affrontare un libro di Welsh è come entrare in un tunnel allucinogeno dal quale è difficile uscire. I personaggi sono estremi, in un modo o in un altro, e la storia è permeata di situazioni al limite, quasi fastidiose. In questo romanzo "I segreti erotici dei grandi chef", Irvine Welsh non si discosta da questo... Continue Reading →

Il lamento del prepuzio: il dramma col sorriso

Questo libro decisamente autobiografico parla del rapporto del protagonista, Shalom Auslander, con Dio. Sebbene questa introduzione possa far pensare ad un libro sulla religione, sui rapporti personali con Nostro Signore e tutte quelle cose noiose che mi fanno sbadigliare mentre sto scrivendo, già dalla prima pagina mi rendo conto di essere decisamente fuori strada. Sì,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑