#5autori gialli più un libro per Lorenzo

Questo post inaugura una serie di post che noi russi vogliamo dedicare a Lorenzo, per guarirlo dalla sua diffidenza verso il genere "crime". Inizialmente volevamo fare una lista di dieci libri, ma non siamo riusciti a distillare solo cinque autori per le nostre preferenze, e così abbiamo deciso di dedicare a Lorenzo un post ciascuno.... Continue Reading →

#5libri in audio

Abitando nella città tentacolare, trascorro lunghi periodi in auto e ormai stanca di ascoltare in radio più pubblicità che musica, ho pensato di iniziare ad usare gli audiolibri. Una droga. Eccone cinque molto diversi e molto belli per cominciare ad esplorare il "media". Fabrizio Gifuni legge "Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana" di Carlo Emilio... Continue Reading →

#5libri che mi piacciono

È da un po' che scrivo poche recensioni, perché la vita frenetica non me ne dà obiettivamente il tempo, oppure perché semplicemente non me ne capita l'occasione. Però spesso leggo cose che mi piacerebbe condividere o consigliare anche al di fuori del collettivo e quindi eccomi qua. In rigoroso ordine sparso. Il Volontario, Salvatore Scibona,... Continue Reading →

#5libri che compro e ricompro

È cosa nota ai più che quando si tratta di acquisti libreschi compulsivi sono cintura nera, tanto da aver lanciato l'#SeLallero come interiezione romanesca e canzonatoria da ripetere ad ogni buon proposito che limiti i danni alla carta di credito. Bene, la mia compulsione all'acquisto non si limita alle nuove uscite librarie, ai classici da... Continue Reading →

#5libri con copertine strepitose

Il lettore è spesso un esteta. Come tale viene attratto dalle cose belle e, peggio ancora, dalle copertine dei libri. Dico peggio perché, nel passato, questa cosa mi ha portato ad acquisti di libri che poi, in realtà, difettavano nel contenuto. Ora voglio fare una mia personale classifica sulle copertine che più ho amato negli... Continue Reading →

Il libro dell’estate 2019

"L'estate sta finendo, un anno se ne va..." cantavano i Righeira nella lontana estate del 1985. E un po' di ragione ce l'avevano i cari Righeira. La fine dell'estate coincide con la fine di un anno e l'inizio di uno nuovo, sia dal punto di vista scolastico che, spesso, lavorativo. E coincide soprattutto con la... Continue Reading →

#5libri per non sottovalutare il presente

Ormai manca solamente un giorno alla uscita nelle librerie, in contemporanea mondiale, del romanzo I testamenti di Margaret Atwood, pubblicato in Italia per Ponte alle Grazie! Nell'ansiosa attesa, propongo quindi cinque distopie. Come ha evidenziato Elif Shafak in apertura del Festivaletteratura di Mantova, "i diritti delle donne sono sotto attacco in molte parti del mondo" e ciò... Continue Reading →

#5libri per un trasloco

Tutti i traslochi sono problematici, ma ogni trasloco lo è a suo modo. Credo che questa sia la frase che tutti dovrebbero ricordare quando iniziano a progettare un trasloco. Quando dissi a un’amica che stavo per iniziare i lavori nella nuova casa e che successivamente mi sarei trasferito la sua esclamazione fu “il trasloco è... Continue Reading →

#5libri mer(d)avigliosi

Questo #5libri è nato per gioco fra noi di PdR: ci siamo chiesti infatti come mai difficilmente nei libri si parli di funzioni corporali mentre si parli parecchio di sesso, cibo, sonno e sentimenti. Rilanciato il tema e amplificato via Twitter, abbiamo preparato questo #5libri con la collaborazione e le citazioni di DanisettaRocchi, Simone Scaffarini, laHantucci,... Continue Reading →

#5libri da favola e una serie tv

#5libri uniti da un filo conduttore. Sono libri che hanno per protagonisti bambini o adolescenti, proprio come le fiabe. Come nelle fiabe il loro sguardo ancora innocente svela dei comportamenti crudeli e amorali, accogliendoli come normali. Jeanne Teller, Niente, Feltrinelli (traduzione di Maria Valeria D'Avino) Niente ha il tono della fiaba, di quelle fiabe cattive... Continue Reading →

#5libri e qualcuno di più sulla vecchiaia

Mi sono accorta con stupore di come, molti dei libri che ho letto ultimamente, raccontino vicende di persone anziane, ormai al termine della loro vita ma spesso pronte a rimettersi in gioco oppure giunte al momento di fare i conti con il proprio passato. QUI  troverete un video interessante in cui il libraio della Libreria... Continue Reading →

#5libri (e qualcuno di più) per una ricetta

Attenzione attenzione, questo è un post serio. Oggi cucineremo una ricetta vegetariana a base di libri 1. Fate un trito con Sedano (Sola come un gambo di sedano di Luciana Litizzetto che insomma non è che sia sto classicone della letteratura ma era funzionale al nostro post!) Carota (Pel di Carota, il classico e tristissimo... Continue Reading →

#5libri dopo On the Road

David Eggars "L’opera struggente di un formidabile genio" Dave si trova orfano a vent'anni con un fratello piccolo da gestire. Vende la casa di famiglia e parte per un viaggio che li porterà in giro per la California, in cerca di una nuova casa, in un'avventura in cui il fratello maggiore diventa padre e madre... Continue Reading →

#5libri sugli alberi

Per Philip  Roth “l’uomo che invecchia se ne va nei boschi” dove la  foresta  è l’ultima tappa sulla strada della vita. Il vecchio che si siede sotto un Albero “rinuncia al tumulto autobiografico”. Ora che è finita la competizione con la vita, ora, calmatosi “entra in competizione con la morte”. Ammiro Roth fino a sfiorare... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑