#5libri (e qualcuno di più) per una ricetta

Attenzione attenzione, questo è un post serio.
Oggi cucineremo una ricetta vegetariana a base di libri


1. Fate un trito con
Sedano (Sola come un gambo di sedano di Luciana Litizzetto che insomma non è che sia sto classicone della letteratura ma era funzionale al nostro post!)
Carota (Pel di Carota, il classico e tristissimo della letteratura d’infanzia di Jules Renard con protagonista un ragazzino goffo sgraziato e non amato da nessuno. Ovviamente con i capelli rossi.)
Cipolla (qui è difficile perché ci è venuto in mente solo l’autore Carlo M. Cipolla, famoso economista e autore di molti saggi seri oltre a un divertentissimo Allegro ma non troppo con le leggi fondamentali della stupidità umana).

2. Aggiungete
Un filo d’olio (dall’omonimo libro di Simonetta Agnello Hornby, ricordi di famiglia fra vacanze estive con cugini e amici di famiglia a cene al profumo di gelsomino).

3. Una volta soffritte le verdure aggiungete
Pomodori (Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop, romanzo di Fannie Flag)
Olive (Olive comprese, uno dei tanti romanzi di Andrea Vitali ambientati sul lago di Como)
Patate (Il club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey, libro ambientato negli anni cinquanta sull’isoletta di Guernsay, leggero e molto carino. Edito in Italia da Astoria).

4. A piacere aggiungere del
Riso (Un bastimento carico di riso di Alicia Gimenz Bartlett, una delle prime avventure di Pedra Delicado che qui indaga sulla morte di un barbone.)

5. Regolate di
Sale (Il Sale, romanzo di Jean Baptiste del Amo, vincitore lo scorso anno della settimana delle rivoluzione gentile di Modus legendi)
Pepe (Le ricette di Pepe Carvalho, Manuel Vàzquez Montalbàn che raccoglie tutte le ricette del suo ispettore catalano, famoso amante della buona cucina e che ama consumare le sue cene “ipocrite” al bagliore di caminetti accesi con pagine di libri “ipocriti”).

E voilà

Ricetta scritta a più mani dall’ala cacyara di ParladellaRussia in un momento di divertimento.

 

Annunci

5 risposte a "#5libri (e qualcuno di più) per una ricetta"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: