Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

L’Africa non esiste

africanonesiste

Biondillo, architetto scrittore milanese, non scrive solo romanzi gialli.

Questo libro è una raccolta di articoli, “per riviste e quotidiani, un insieme di pagine “appunti di viaggio” per cercare di restituire un’immagine dell’Africa (delle Afriche) che non sia monotematica.“un luogo comune più che un luogo geografico, che non significa nulla, ed evoca vaghe immagini : miseria e denutrizione, guerra e violenza o al limite,nei casi più felici, danze e folklore. Questa Africa non esiste. Esistono invece le architetture dell’Asmara con la loro persistente eco sabauda, il piccolo cinema dei rifugiati nel cuore del Ciad, la lingery sexy nelle vetrine del Cairo, la capanna di Geoffery, ex bambino soldato…”

Biondillo racconta l’Africa che incontra, senza risparmiarci i sentimenti spesso contrastanti che ci attraversano quando vogliamo cercare di conoscerla.

Spesso, anche laddove pare impossibile, l’immagine di questo grande e giovane continente, assume l’esclusiva forma della tragedia, un’immagine statica che non corrisponde alla realtà.

Lo sguardo dell’architetto si avverte mentre ci mostra il passato coloniale eritreo concretizzato nell’architettura di Asmara e la perenne rinascita dell’affascinante moschea di Djennè dove l’intera popolazione annualmente ricopre di intonaco la mosche e tutti partecipano attivamente ., ““ogni anno potrebbe cadere su se stessa, ma bambine donne giovani e saggi stendono un nuovo strato di intonaco…ristabilendo un patto sociale, di anno in anno, da secoli”.

Mostrandoci, con delicatezza e sensibilità, il dramma di un ex bambino soldato che riesce ancora a sognare un futuro sereno per la sua numerosa famiglia o la professionalità di un barbiere in Ciad che « è scappato dalla guerra, ha visto morire suo figlio nella boscaglia, ha perso buona parte della famiglia, e molta speranza. Ma è un parrucchiere. Un professionista. Questa la sua lezione di dignità. Chiedo il conto e non mi permetto affatto di trattare sul prezzo. Lo lascio con una stretta di mano, amichevole e colma di rispetto. Fraterna»

Biondillo non ha presunzione di fare un reportage giornalistico, ma ha la capacità di mostrare tessere di un mosaico in continua evoluzione senza oscillare tra un’immagine intrisa di vittimismo o una eccessiva patinatura.

G.Biondillo
L’Africa non esiste
Guanda, 216 pagine, 15 euro

Annunci

5 commenti su “L’Africa non esiste

  1. Tatiana Larina
    30/06/2014

    mi piace! è un diario di viaggio? curiosità dato che amo il genere!

    Mi piace

  2. zaidenoll
    30/06/2014

    Bella bella!

    Mi piace

  3. speranza
    30/06/2014

    è una raccolta di articoli che Biondillo ha scritto a seguito di viaggi ( Eritrea, Ciad, Egitto, Uganda ed Etiopia ) che ha intrapreso con diverse Ong.

    Mi piace

  4. zaidenoll
    04/07/2014

    Oddio la parola ONG mi ha fatto sobbalzare. Però non desisterò dall’amarvi, te e Biondillo!

    Mi piace

  5. speranza
    09/07/2014

    come sai anche a me fa sobbalzare, ma il libro merita.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30/06/2014 da in Mal d'Africa in Russia con tag , , , .

Seguimi su Twitter

Ultimi commenti

Agata (e la tempesta… su Bagliori a San Pietroburg…
Cristina su Bagliori a San Pietroburg…
Agata (e la tempesta… su Bagliori a San Pietroburg…
cazzeggiodatiffany su Bagliori a San Pietroburg…
Agata (e la tempesta… su Bagliori a San Pietroburg…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: