Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il concerto

3597-3Edito da Sellerio Editore, Il concerto è un romanzo non-giallo. La copertina blu infatti ci porterebbe a credere che si nasconda un mistero dietro queste pagine, ma così non è. O forse non è il tipo di mistero a cui siamo abituati. Alain Claude Sulzer, proponendoci capitolo dopo capitolo la storia di persone che saranno coinvolte, in un modo o nell’altro, in un concerto alla Filarmonica di Berlino, ci trascina nei possibili risvolti inattesi che un evento può “scatenare” nelle esistenze delle persone.

IMG_3727Incontriamo così Marek, il pianista di indiscusso successo mondiale, protagonista della serata, e la sua segretaria Astrid; Esther e Thomas, uniti da un lungo e felice matrimonio; Johannes, pubblicitario di successo in possesso di due biglietti per il concerto; Lorenz, cameriere quasi quarantenne che vivacchia lavorando per ditte di catering; Klara e Sophie, nipote e zia, divise e unite da un segreto;  e ancora Claudius e Nico, Bettina alias Marina, Verena Bentz. Un corollario di personaggi e un evento che, in un modo o nell’altro, influirà sulle vite di ciascuno dei personaggi.

Un romanzo breve, scritto con grazia e precisione, senza nulla di superfluo, per trascorrere una giornata insieme al mondo gravitante intorno alla Filarmonica di Berlino. Per amanti della musica e non. Ma se, leggendolo, vorrete accompagnarvi con un sottofondo musicale, non potrà che essere l’Hammerklavier di Beethoven.

 

Titolo: Il concerto
Autore: Alain Claude Sulzer
Editore: Sellerio Palermo
Pag. : 221
Prezzo: 15 euro

 

Annunci

Informazioni su Agata (e la tempesta)

Prende il nome dal suo film preferito dove Agata è una libraia che incontra, tra gli scaffali, l'uomo della sua vita. Sarà che non è libraia, ma lei ancora non gli è sbattuta contro. Nel frattempo fa l'im-piegata - per sopravvivenza - e partecipa ad ogni corso le sbarri la strada, purché non faccia venire il fiatone. Così, da ex pianista, ex corista, passa per la calligrafia, la legatoria, il teatro, il clavicembalo. E, in tutti gli spazi possibili, vi infila i libri, con una netta predilezione per i classici. E tanti libri per bambini, che suo figlio - molto allegramente - snobba. Però la ama e la sostiene nel suo diventare adulta.

Un commento su “Il concerto

  1. Agata (e la tempesta)
    02/04/2014

    L’ha ribloggato su LibriPensierie ha commentato:

    suggerimenti di lettura dal Blog ParlaDellaRussia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 02/04/2014 da in Dieci piccoli Russi, Ora in libreria con tag , .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: