Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Piccolo dizionario delle malattie letterarie

Entrò nella libreria. Non resisteva al richiamo della carta stampata. Si guardò intorno. Gli scaffali, pieni di ogni bendiddio. Pensava spesso che la libreria fosse l’equivalente della pasticceria per il goloso. Al livello immediatamente inferiore alla libreria, nella sua scala dei valori, si trovava la biblioteca e sotto la bancarella dei libri scontati. Per il goloso, pensava, la torta fatta in casa e poi le paste confezionate.

Oltre a questi pensieri senza un domani, tra le tante domande senza risposta che la nostra amica si poneva, c’era quella in cui si chiedeva se Dante fosse vissuto oggi, avrebbe classificato come lussuria anche l’acquisto compulsivo di libri? O ingordigia?

Poco gliene importava, in quel momento. Nel suo vagare tra gli scaffali aveva trovato pane per i suoi denti e lo stava consegnando alla libraia per pagarlo.

piccolo-dizionario-di-malattie-letterarieMa lì, sul bancone, vicino alla cassa, un libriccino attrasse la sua attenzione.
Un flacone di medicinale in copertina, come quelli della sua infanzia, contenenti miscugli imbevibili spacciati per buoni, e il titolo “Piccolo dizionario delle malattie letterarie”, di Marco Rossari.
Conscia di essere portatrice di qualche male di questo tipo, non poté fare a meno di sfogliare il libercolo. Ma le pagine non si aprivano, c’era bisogno di un tagliacarte.

Un fremito la percorse tutta. L’idea di usare quello strumento su un libro la accese di desiderio. Vittima di una concupiscenza che sentiva impossessarsi di lei, lo accarezzò, lo annusò, ne lesse la breve introduzione di Edoardo Camurri.

Guardò la libraia.
Gli occhi le si riempirono di lacrime. Non poteva, stava già pagando altri libri. Doveva resistere.
Posò il libro, mentre consegnava alla libraia il bancomat.
Si disse che poteva fare senza. Sarebbe sopravvissuta ancora una volta.
Se ne convinse e, uscendo dalla libreria, si sentì forte e invincibile.

Fino a ieri.

Consigliato: ai bibliomani, ai bibliofili (bibliofilia: forma di perversione erotica che spinge il paziente a trarre piacere dall’accumulo di polvere sopra libri intonsi), a tutti quelli affetti dagli altri morbi presenti nel libro (qui un assaggio e anche qui).

Sconsigliato: la quarta di copertina dice che potrebbe contenere tracce di glutine, noccioline, letteratura, maialino al latte, sarcasmo, intelligenza e ironia. E’ consigliata quindi l’astensione agli intolleranti.

Titolo: Piccolo dizionario delle malattie letterarie
Autore: Marco Rossari
Editore: ItaloSvevo
Prezzo: 10 euro
Pag.: poche ma intense

Annunci

Informazioni su Agata (e la tempesta)

Prende il nome dal suo film preferito dove Agata è una libraia che incontra, tra gli scaffali, l'uomo della sua vita. Sarà che non è libraia, ma lei ancora non gli è sbattuta contro. Nel frattempo fa l'im-piegata - per sopravvivenza - e partecipa ad ogni corso le sbarri la strada, purché non faccia venire il fiatone. Così, da ex pianista, ex corista, passa per la calligrafia, la legatoria, il teatro, il clavicembalo. E, in tutti gli spazi possibili, vi infila i libri, con una netta predilezione per i classici. E tanti libri per bambini, che suo figlio - molto allegramente - snobba. Però la ama e la sostiene nel suo diventare adulta.

7 commenti su “Piccolo dizionario delle malattie letterarie

  1. Tatiana Larina
    09/06/2016

    bello!!! grazie!!

    Liked by 1 persona

  2. p@p
    09/06/2016

    Deve essere mio! ADESSO!

    Liked by 1 persona

  3. Agata (e la tempesta)
    09/06/2016

    L’ha ribloggato su LibriPensierie ha commentato:

    Resistere, sempre! 😊

    Liked by 1 persona

  4. CazzeggioDaTiffany
    09/06/2016

    Ma come fate a far venir voglia di comprarli tutti??!!

    Liked by 1 persona

    • Agata (e la tempesta)
      09/06/2016

      Vedi che siamo tutti malati? 😆

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguimi su Twitter

Ultimi commenti

Agata (e la tempesta… su Georgia
ariafelice su Georgia
burekeater su Il sole dei morenti
Cristina Diaxasso Se… su Il ritorno. Padri, figli e la…
Agata (e la tempesta… su Georgia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: