Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

I #5investigatori più sexy..all over the world

Come promesso, torno da voi, ovvero il pubblico che non è insensibile alle tempeste ormonali :D, con la seconda parte della mia classifica degli investigatori più sexy. Nel mio post precedente ho indicato i 5 italiani a mio parere più sexy, ora però mi rimane il resto del mondo ed ho solo cinque miserabili posizioni! Sono sicura che avrete di che lamentarvi, ma ecco, questi sono i miei.

Harry Hole

Ora fermi tutti. Se mi avessero chiesto chi è IL PIU’SEXY di tutti, non mi sarei presa la briga di fare una top ten. Avrei risposto Harry Hole e basta. Harry è uno dei personaggi letterari di cui sono da sempre innamorata. Cioè, da quanto è nato, nel 1997. Harry non è bello come il suo omologo cinematografico (Fassbender, ne vogliamo parlare?), ma è un vero eroe buono, tormentato, audace, caustico, triste, geniale. Insomma, il migliore, come per me il suo creatore, Jo Nesbo, è il migliore scrittore di Thriller/gialli/polar in circolazione.

Aloysius Pendergast

Si lo so, in molti libri è descritto quasi come un becchino pallido e completamente privo di sentimenti. Ma Aloysius Pendergast, il detective dell’FBI frutto della penna del duo Lincoln&Childe resta sempre e per sempre uno dei miei “crush”. Perché è davvero un personaggio potente, una specie di extraterrestre, immaginabile solo nella fiction letteraria eppure molto vivo. Ha i capelli biondi quasi bianchi, gli occhi argentati, il passo felino ed eccelle in tutto, dalle arti marziali alla filologia romanza. Non ne è mai stato fatto un adattamento televisivo, e Pinterest è pieno di proposte per il volto migliore di Aloysius. Se non lo conoscete, innamoratevene anche voi, entrate nel club!

Yeruldelgger

Yeruldelgger è un ispettore mongolo che, in quanto a testosterone e virile potenza, può secondo me competere con Harry Hole. E’ una specie di bruto dal cuore d’oro, rispecchiando in pieno il cliché dell’investigatore preferito. E’ senz’altro un supereroe. Ed in più è mongolo, quindi al suo fascino si unisce per noi quello di un mondo che conosciamo davvero poco. Yerul lotta, cavalca, spara, uccide, abbraccia, consola, viaggia, sparisce, ritorna. E noi con lui. Se non avete letto la trilogia di Manook, recuperate subito!

Jean Baptiste Adamsberg

Lui è lo spalatore di nuvole. L’investigatore più svagato della storia del crimine. E’ piccoletto, bruttino, viene dalla montagna, parla pochissimo e non è assolutamente bello e dannato. A volte ci snerva, altre lo amiamo perdutamente. Il suo modo di condurre le indagini è per lo meno originale, non prende appunti, non fa interrogatori, principalmente cammina. O sacrabocchia. Fred Vargas ci ha regalato un personaggio estremamente complesso e molto vivo. Alzi la mano chi non è innamorata di lui!

Cormoran Strike

Cormoran Strike è nato dalla penna di JKRowling. E, come se non bastasse, questa mitica donna lo ha reso famoso pur pubblicandolo con il nome di Robert Galbraith ed essendo inizialmente completamente in incognito. Cormoran è un enorme orso burbero, mutilato dalla guerra, traumatizzato da un’infanzia ai limiti del rocambolesco, esperto di disciplina militare eppure sempre in bilico nelle relazioni umane. Di Cormoran si innamorano tutte le donne che incontra e noi non facciamo eccezione. Nella serie inglese della BBC (bellissima!) è interpretato da un bravissimo Tom Burke e noi ce lo godiamo. Tutto.

Bene, ora potete dirmi, quali sono i vostri 5?

PS: So di aver escluso Sherlock e che molti di voi non me lo perdoneranno…aspetto commenti qui e su twitter @recerusse.

PS2: …per non parlare di Thomas Lynley e Jack Caffery! Sob.

 

Annunci

Informazioni su zaidenoll

Archeologa preistorica, convinta evoluzionista, militante multiculturalista e lettrice ossessivo compulsiva: dall’etichetta dello sciampo all’ultimo numero di Nature. Vive con un bambino affiliato ai Black Panthers e due porcellini d’India all’occorrenza mannari. La sua vita sentimentale è degna della migliore fiction. Twitta come @recerusse

5 commenti su “I #5investigatori più sexy..all over the world

  1. Agata (e la tempesta)
    12/11/2018

    Manco uno ne ho letto. Au revoir, je me ne vo en Siberie 😂

    Mi piace

  2. Paola C.
    13/11/2018

    Harry Hole! Adamsberg! Cormoran Strike! Ma allora parli la mia lingua!! Sono una vorace lettrice delle avventure dei tre sopracitati detectives! ❤ Al momento non vedo l'ora di mettere le mie avide manine sull'ultimo romanzo della Rowling/Galbraith che attendo in edizione economica perche' l'hardback mi rovina la linea della libreria… 😉 Non conosco Aloysius Pendergast o Yeruldelgger, ma li ho gia' cercati e aggiunti alla mia lista su Goodreads. 🙂 Grazieeeee!

    Piace a 2 people

    • zaidenoll
      26/11/2018

      Grazie a te Paola, poi fammi sapere! Si vede che ci smuove lo stesso testosterone 😀 . Io ho già letto Lethal White ed è SUPER!

      Piace a 1 persona

      • Paola C.
        26/11/2018

        Non vedo l’ora! 🙂 Ma sono particolare e devo aspettare l’edizione economica, perche’ l’hardback mi rovina la linea della libreria … Lo so, sono un po’ suonata…. 😉

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12/11/2018 da in #5libri, Amore a prima svista, Russi & Gialli.

Le nostre foto

Ogni anno, nel giorno del compleanno del blog Parla della Russia, consigliamo i nostri libri preferiti e Ci mettiamo la faccia. In attesa del 16 dicembre, stuzzicatevi l'appetito con la grande capa @ZaideNoll e il suo consiglio dello scorso dicembre 2017. . . . E’ stato un anno in cui ho letto poco rispetto ai miei standard, tra cui libri assolutamente dimenticabili, e anche libri bellissimi, tra cui Una vita come tante, La Ferrovia Sotterranea e Sangue Giusto, di cui si è ampiamente parlato qui. Per questo voglio dedicare questo post natalizio ad un librino che mi ha folgorato qualche giorno fa. Un libro per maniaci di libri (eccomi!) scritto da “un misterioso gruppo di esperti e maniacali lavoratori dell’editoria italiana”. E voi lo sapete che a me piacciono un sacco i maniaci! Nel libro troverete un po’ di tutto, dall’elenco dei vincitori dei principali premi letterari, agli incipit più belli della storia della letteratura. Il libro è bello, ha la copertina rugosa, le pagine color crema ed è un piacere sfogliarlo, tenerlo, regalarlo. . . Guida tascabile per maniaci dei libri Collana Beauborg, Editore Clichy Letto da @Zaidenoll . . @clichy_edizioni #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm #book
Un'autobiografia raccontata in terza persona sfogliando un album di fotografie, prima in bianco e nero e poi a colori. Il tessuto di un'esistenza personale e marcatamente femminile intimamente intrecciato al movimento fugace di una storia collettiva, quella dagli anni quaranta a oggi. Un vertiginoso elenco sociologico nel tentativo di "sauver quelque chose du temp ou l'on ne seraj plus jamais" . . . Letto da @pamelafragnoli . #parladellarussia #libri #leggere #instabook #igerbooks #bookaddict #libridaleggere #bookworm #book #annieernaux #autobiography
Il National Theatre è un colosso dell'architettura brutalista inglese. Insieme all'altro famoso mostro, The Barbican, sono brutti solo al primo sguardo. Sono belli dentro, di sicuro. Il National Theatre è un luogo prezioso ed aperto, dove tavoli, divani, poltroncine e tappeti spessissimi offrono ospitalità gratuita, oltre che film e teatro di qualità. Nel foyer immenso, c'è anche la libreria, un nucleo luminoso nella penombra della sala; un beacon, si direbbe inglese, un segnale di richiamo per allodole bibliofile. . . Segnalato da @realchicawonder . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm #book #london #nationaltheatre #beacon
Scriveva Susan Sontag a 14 anni: . Credo: a) che non esista un Dio personale né una vita dopo la morte b) che la cosa più desiderabile al mondo sia la libertà di essere fedeli a se stessi, vale a dire l'Integrità c) che la sola cosa che differenzi gli esseri umani sia l'intelligenza d) che il solo criterio per giudicare qualsiasi azione sia l'effetto ultimo che essa produce sulla felicità o l'infelicità dell'individuo e) che sia ingiusto privare un essere umano della vita [...] h) credo, inoltre, che uno Stato ideale debba essere forte e centralizzato, con il controllo governativo dei servizi pubblici, banche, miniere + trasporti e sovvenzioni delle arti, un salario minimo confortevole, il sostegno ai disabili e agli anziani. Assistenza statale alle donne incinte senza alcuna distinzione fra figli legittimi + illegittimi. . Era il 23 novembre 1947. Un libro pieno di spunti di riflessione, ma anche musica e letteratura. Un regalo bellissimo per lettori sofisticati. . #susansontag @edizioninottetempo #rinata . . . Letto da @agata.e.la.tempesta . . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm #book #diario #diary

I nostri cinguettii

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: