Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Fate il vostro gioco, Schiavone#6

Impazza la #SchiavoneMania e il giorno dell’uscita di questo sesto episodio della serie, abbiamo fatto a gara per accaparrarci il tomo in giornata e, se possibile, finirlo in giornata. E non è stato difficile, perché ormai è come andare a trovare un vecchio amico, chiedergli come sta, fare due chiacchiere.

E il povero Rocco è depresso: dopo i fatti dell’ultimo volume, che ovviamente non posso raccontare, un materasso di angoscia pesa sul cuore del Vicequestore. Teme di aver perso gli amici, che si sa, per lui sono fondamentali. L’amore è ancora  una volta un grumo di sofferenza. In più, anche le persone intorno a lui non se la passano troppo bene.

 

Guido scoppiò a ridere. “Lei è simpatico”.

“Mi creda, non lo sono affatto”

La storia gialla si incentra sul gioco e sulla passione, ed anche sui guai che entrambi (gioco e passione) comportano.

La scrittura, come sempre accade in Manzini, passa da toni quasi lirici, a momenti decisamente spiritosi, quasi umoristici.

La romanità di Rocco occupa sempre un posto prepotente nella narrazione, e le viene lasciato lo spazio dovuto, inclusa l’ormai costante traduzione simultanea fatta da Italo Pierron.

La storia ha ancora una volta un finale piuttosto aperto, ed in questo libro succede una cosa..una cosa che ci fa davvero sperare in bene per il futuro di Rocco! DAJE!

Titolo: Fate il vostro gioco

Autore: Antonio Manzini

Editore: Sellerio

Pag: 406

 

PS Mi dite o voi lettori, cosa pensate della trasposizione televisiva della serie di #Schiavone? Io una mia idea ce l’ho…

Annunci

Informazioni su zaidenoll

Archeologa preistorica, convinta evoluzionista, militante multiculturalista e lettrice ossessivo compulsiva: dall’etichetta dello sciampo all’ultimo numero di Nature. Vive con un bambino affiliato ai Black Panthers e due porcellini d’India all’occorrenza mannari. La sua vita sentimentale è degna della migliore fiction. Twitta come @recerusse

2 commenti su “Fate il vostro gioco, Schiavone#6

  1. Pingback: Rocco Schiavone – STRAVAGARIA

  2. Pingback: Rien ne va plus, Schiavone#7 | Parla della Russia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17/10/2018 da in Amore a prima svista, Dieci piccoli Russi, Ora in libreria, Russi & Gialli con tag , .

Le nostre foto

Quattro saggi inediti, scritti da Virginia Woolf tra il 1919 e il 1939, in cui l’autrice si interroga sul ruolo della recensione che “a differenza del critico letterario, non ha niente da dire allo scrittore; è al lettore che si rivolge”. . . Leggere, recensire di Virginia Woolf, @marcosymarcos . . Letto da Speranza . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm  #virginiawoolf
"Mi commuovono i lettori e basta, quelli che hanno ancora il coraggio di leggere il Dizionario filosofico di Voltaire, che è una delle opere più piacevoli e moderne che conosco. Mi commuovono i giovani di ferro che leggono Cortázar e Parra, così come li ho letti io e come intendo continuare a leggerli. Mi commuovono i giovani che dormono con un libro sotto la testa. Un libro è il miglior cuscino che esista." Dall'ultima intervista pubblicata nel luglio del 2003 dall’edizione messicana di «Playboy» a Roberto Bolaño . . #robertobolaño #2666 @adelphiedizioni . . Letto da @maga_ri_domani . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm
Alzarsi presto la mattina e approfittare del silenzio per finire gli ultimi capitoli del libro di Tara Westover, L'educazione, Feltrinelli traduzione di Silvia Rota Sperti. L'autrice racconta la sua storia e il suo percorso verso "L'educazione", la sua trasformazione e presa di coscienza che l'ha portata da uno sperduto paese dell'Idaho e da una famiglia mormona tradizionalista - che non crede nella scuola, nella sanità e nello Stato - a conseguire un dottorato in Storia a Cambridge. Un'educazione che l'è costata molto in termini di affetti familiari, portandola a rompere con gran parte dei componenti della sua grande famiglia. . . #tarawestover #leducazione @lafeltrinelli . . letto da @polimena @lafeltrinelli . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm
Halldór Laxness, premio Nobel per la letteratura nel 1955, riposa qui, in un piccolo cimitero sulla collina, poco lontano da casa sua, ora trasformata in museo. Da qui si domina la valle, lungo la quale scorre uno dei tanti torrenti che portano la neve al mare; con cieli che virano di colore dal blu intenso di una giornata di vento, a tutti i toni del grigio quando piove. Senza contare le infinite sfumature del verde che accolgono il viaggiatore, che pare non saziarsi mai di questo spettacolo. L'Islanda è un paese che incanta, estremo, le cui comunità hanno vissuto spesso isolate per la durezza del clima e la mancanza di mezzi per il proprio sviluppo. Laxness racconta tutto questo, nei suoi libri. Se volete conoscere e capire un po' questo paese leggete Gente indipendente. Un capolavoro. . . Halldór Laxness, pubblicato da @iperborea . . @agata.e.la.tempesta è andata a trovarlo per noi . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm #halldórlaxness #laxness #iceland #islanda #genteindipendente #graves

I nostri cinguettii

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: