Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Le nostre anime di notte

LenostreanimedinotteSi trovava in Colorado per lavoro. Decise così di passare da Holt. Aveva sentito tanto parlare di quella cittadina. Alcuni sostenevano che non esistesse, chissà perché. Lei, invece, non dubitava che l’avrebbe trovata. Ad un tratto vide il cartello che la segnalava. Continuò  per la strada che indicava la direzione per il centro, che scoprì essere Main Street, fino a che vide l’Holt Café. Parcheggiò poco distante e si incamminò verso il locale.

Entrò. Non c’erano molte persone, era pomeriggio e faceva caldo. L’estate era arrivata all’improvviso, la gente rimaneva in casa, se poteva, per uscire alla sera a prendere una boccata d’aria.

Ordinò un gelato e un bicchiere d’acqua, anche se sua madre le aveva sempre detto che l’acqua, dopo il gelato, fa male. Chissà per quale motivo, pensò, comunque si gustò il gelato e sorseggiò la sua acqua con lentezza che si sa mai, rifletté, che sua madre avesse ragione.

Stava per finire di bere l’acqua quando entrarono una signora anziana, su una carrozzella, accompagnata da un ragazzino. Avrà sì e no una quindicina d’anni, pensò.

Si avvicinarono al tavolino accanto al suo, il ragazzo sistemò la carrozzella e disse “Nonna, cosa ti prendo?”. La signora rispose che avrebbe bevuto volentieri una limonata fresca. E aggiunse “Grazie, Jamie”.

Il ragazzo si avvicinò al bancone e ordinò una limonata per la nonna e una coca cola con ghiaccio per sé. “E una ciotola con un po’ d’acqua” disse “per la mia cagnolina, per favore”, indicando una bestiola fuori dal locale.

La barista arrivò con la limonata, la coca cola e la ciotola d’acqua. Disse “Ecco l’acqua per la tua cagnolina”. Il ragazzo prese la ciotola e la portò fuori dal locale. La cagnolina , scodinzolando, iniziò a bere con avidità l’acqua, mentre il ragazzo la accarezzava.
La barista si rivolse alla signora e le disse “Addie, come sta? Era tanto tempo che non passava da Holt”.
“Ciao, Anne, invecchio, come vedi, ma ho Jamie che mi aiuta, non mi posso lamentare. Siamo passati a trovare Louis. Veniamo a trovarlo una volta all’anno, vado a raccontargli di me, di Jamie, di mio figlio, di Bonny. Gli lascio un fiore e gli chiedo di avere pazienza, un giorno saremo insieme. E sarà per sempre”.

Fu allora che la barista si girò verso di lei.  E incrociò i suoi occhi tristi e il suo volto, rigato di lacrime.

Titolo: Le nostre anime di notte
Autore: Kent Haruf
Traduttore: Fabio Cremonesi
Editore: NNEditore
Pagine: 200
Prezzo: € 17,00 cartaceo, € 8,99 ebook
EAN:9788899253509

Annunci

Informazioni su Agata (e la tempesta)

Prende il nome dal suo film preferito dove Agata è una libraia che incontra, tra gli scaffali, l'uomo della sua vita. Sarà che non è libraia, ma lei ancora non gli è sbattuta contro. Nel frattempo fa l'im-piegata - per sopravvivenza - e partecipa ad ogni corso le sbarri la strada, purché non faccia venire il fiatone. Così, da ex pianista, ex corista, passa per la calligrafia, la legatoria, il teatro, il clavicembalo. E, in tutti gli spazi possibili, vi infila i libri, con una netta predilezione per i classici. E tanti libri per bambini, che suo figlio - molto allegramente - snobba. Però la ama e la sostiene nel suo diventare adulta.

4 commenti su “Le nostre anime di notte

  1. stravagaria
    13/03/2017

    Bell’omaggio… l’ho appena letto anche io e tornare a Holt è sempre un’emozione

    Liked by 1 persona

    • Agata (e la tempesta)
      13/03/2017

      Grazie Stravagaria 🙂

      Mi piace

  2. speranza
    23/03/2017

    Anche questo libro è un capolavoro. e ora che faccio?

    Liked by 1 persona

    • Agata (e la tempesta)
      23/03/2017

      A chi lo dici? Non so te, ma io mi sono proprio affezionata ai personaggi 💖

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13/03/2017 da in #LetterArie, Amore a prima svista, Ora in libreria con tag , .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: