Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

L’alba della Quarta Era

PrimoAprile2016.jpgSono passati anni, ma alla fine la sorpresa è arrivata!

Questo romanzo postumo di Tolkien rischia davvero di diventare il classico delle nuove generazioni. Sarà perché un inedito del maestro del genere è sempre un punto di riferimento, sarà per la spaventosa corposità del volume (di circa duecento pagine più lungo dell’intera trilogia del Signore degli Anelli!), ma qui abbiamo davanti un’opera che farà parecchio parlare di sé.
La Quarta Era inizia con la distruzione dell’anello e la caduta di Sauron, la Terra di Mezzo sembra avviarsi ad una nuova età dell’oro e il Portatore dell’Anello è partito verso la Terra oltre il Mare con l’ultima delle navi di Kirdan… Cosa potrebbe mai andar male a Samvise Gamgee, stimato sindaco della Contea? Perché la delegazione elfica lo sorprende nel bel mezzo di una riunione di famiglia appioppandogli il titolo di “Ultimo Portatore” e intimandogli di partire? Che cosa nasconde lo strano arazzo gondoriano nella reggia di Edoras, governata saggiamente da re Eomer? Perché Gondor sta accogliendo folle di esuli dai neri porti di Belfalas?
Il modo in cui l’autore (e i successivi curatori che hanno permesso il completamento dell’opera) riesce a trascinarci di nuovo nella Terra di Mezzo ha del commovente: è tutto lì come lo avevamo lasciato, è un meraviglioso ritorno a casa, ma è anche una brusca sterzata in una storia del tutto fuori dai canoni, in cui, c’è da ammetterlo, stonano un po’ elementi come l’uomo biomeccanico, la bestia antropomorfa, lo spaventapasseri e la ragazza con le scarpe rosse… sa di già visto, anche se non è chiaramente identificabile con un’opera precisa; anche lo strano capitano con la nave in grado di viaggiare sotto le acque ha qualcosa di steampunk che non ci aspetteremmo, ma sorvolando su questi e altri piccoli dettagli (adorerete il giovane contadino delle aree desertiche che si scoprirà essere cavaliere di antica stirpe fino allo scontro predestinato col villain oscuro di turno), l’opera è talmente avvincente da far quasi gridare al miracolo. Qui una sinossi completa e alcune illustrazioni originali pensate per l’edizione preliminare

Annunci

3 commenti su “L’alba della Quarta Era

  1. polimena
    01/04/2016

    Lo voglio subbbito

    Piace a 1 persona

  2. burekeater
    01/04/2016

    sto ridendo da stamattina

    Piace a 1 persona

  3. Tatiana Larina
    03/04/2016

    ok, ok lo leggo, mi hai convinta

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 01/04/2016 da in Russi s.bellicosi.

Le nostre foto

Quattro saggi inediti, scritti da Virginia Woolf tra il 1919 e il 1939, in cui l’autrice si interroga sul ruolo della recensione che “a differenza del critico letterario, non ha niente da dire allo scrittore; è al lettore che si rivolge”. . . Leggere, recensire di Virginia Woolf, @marcosymarcos . . Letto da Speranza . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm  #virginiawoolf
"Mi commuovono i lettori e basta, quelli che hanno ancora il coraggio di leggere il Dizionario filosofico di Voltaire, che è una delle opere più piacevoli e moderne che conosco. Mi commuovono i giovani di ferro che leggono Cortázar e Parra, così come li ho letti io e come intendo continuare a leggerli. Mi commuovono i giovani che dormono con un libro sotto la testa. Un libro è il miglior cuscino che esista." Dall'ultima intervista pubblicata nel luglio del 2003 dall’edizione messicana di «Playboy» a Roberto Bolaño . . #robertobolaño #2666 @adelphiedizioni . . Letto da @maga_ri_domani . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm
Alzarsi presto la mattina e approfittare del silenzio per finire gli ultimi capitoli del libro di Tara Westover, L'educazione, Feltrinelli traduzione di Silvia Rota Sperti. L'autrice racconta la sua storia e il suo percorso verso "L'educazione", la sua trasformazione e presa di coscienza che l'ha portata da uno sperduto paese dell'Idaho e da una famiglia mormona tradizionalista - che non crede nella scuola, nella sanità e nello Stato - a conseguire un dottorato in Storia a Cambridge. Un'educazione che l'è costata molto in termini di affetti familiari, portandola a rompere con gran parte dei componenti della sua grande famiglia. . . #tarawestover #leducazione @lafeltrinelli . . letto da @polimena @lafeltrinelli . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm
Halldór Laxness, premio Nobel per la letteratura nel 1955, riposa qui, in un piccolo cimitero sulla collina, poco lontano da casa sua, ora trasformata in museo. Da qui si domina la valle, lungo la quale scorre uno dei tanti torrenti che portano la neve al mare; con cieli che virano di colore dal blu intenso di una giornata di vento, a tutti i toni del grigio quando piove. Senza contare le infinite sfumature del verde che accolgono il viaggiatore, che pare non saziarsi mai di questo spettacolo. L'Islanda è un paese che incanta, estremo, le cui comunità hanno vissuto spesso isolate per la durezza del clima e la mancanza di mezzi per il proprio sviluppo. Laxness racconta tutto questo, nei suoi libri. Se volete conoscere e capire un po' questo paese leggete Gente indipendente. Un capolavoro. . . Halldór Laxness, pubblicato da @iperborea . . @agata.e.la.tempesta è andata a trovarlo per noi . . #parladellarussia #libri #leggere #instabooks #igersbook #bookaddict #libridaleggere #bookwarm #halldórlaxness #laxness #iceland #islanda #genteindipendente #graves

I nostri cinguettii

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: