La mia anima è ovunque tu sia

In sole centodiciannove pagine al netto di risguardo, colophon e dediche, scritte a carattere piuttosto grande e con tanti capitoli brevi, Aldo Cazzullo pretende di intrecciare tre linee narrative (una che si svolge sul finire sella Seconda Guerra Mondiale, una negli anni Sessanta e una ai giorni nostri) in cui fatti e personaggi ricorrenti dovrebbero... Continue Reading →

Annunci

#5libri per #musicofili classici

Potevo esimermi dal suggerire anch'io 5 libri? no! E allora eccomi qui a presentare 5 libri per chi ama ritrovare, nei libri, la musica classica. Il violino nero, di Maxence Fermine. In una Venezia settecentesca la storia di un violinista, un liutaio e una cantante. E il sogno di riprodurre, con  un violino nero, la voce umana.... Continue Reading →

Terapia di coppia per amanti

Tra Diego De Silva e me finì prima di cominciare qualche mese fa. Incuriosita dalle opinioni positive sulle storie dell'avvocato Malinconico avevo infatti aperto e quasi immediatamente richiuso "Non avevo capito niente", vagamente irritata da un incipit finto scanzonato. L'idea era quella di riprenderne la lettura in un secondo momento, ben consapevole di aver calato... Continue Reading →

Montecristo

Potrei iniziare dicendo che la colpa va attribuita all'abbinamento del titolo al blu Sellerio, perché mentre ero in libreria in cerca di ispirazione (come se potessi averne bisogno per tramutare cartamoneta in carta da leggere) mi è caduto l'occhio sulla parola "Montecristo" che ha evocato immediatamente visioni dell'amato Conte e dell'isola solo sognata. La bandella... Continue Reading →

#5libri per sgangherarsi dalle risate

Eduardo Mendoza "Nessuna notizia di Gurb" Uno dei libri più divertenti che abbia mai letto. Un testo scritto su commissione, come Mendoza non amava fare, ma riuscitissimo. Lo straniamento dell'extraterrestre alle prese con una febbrile Barcellona che si prepara alle olimpiadi, in un periodo vivacissimo della storia della città, è comicissimo. David Foster Wallace "Una... Continue Reading →

La tristezza ha il sonno leggero

Diciamocelo: se c’è una cosa che fa proprio paura è la felicità. Non sai mai quando arriva. E, soprattutto, quando se ne va. Nella migliore tradizione italica degli ultimi anni, un libro scritto da un quarantenne disadattato che parla di noi, i quarantenni o giù di lì. E disadattati. Una storia id famiglia, anzi di... Continue Reading →

#5libri di fantascienza che probabilmente non conoscete

Dato che ormai ho l'immeritata fama di "quello che legge fantascienza", approfitterò di questa occasione per consigliarvi #5libri che fanno parte di quell'immensa galassia di testi dedicati alla fantasia sul futuro e sui mondi più o meno probabili. Probabilmente non servirà a nulla, perché il lettore di fantascienza è già tipicamente nerd e conosce qualsiasi... Continue Reading →

Il dottor Živago

Il bello di recensire un grande classico come Il dottor Živago di Boris Pasternak  è non doversi preoccupare degli spoiler perché tutti sanno già come va a finire. Se non altro per aver visto il film con Omar Sharif e la strepitosa Julie Christie che si aggiudicò ben 5 Golden Globe e 5 Oscar. Nel film Živago muore,... Continue Reading →

Gli ultimi ragazzi del secolo

Ho comprato questo libro dopo aver letto la presentazione sul sito della Giunti principalmente perché parla di Balcani. Dicono che nei Balcani i secoli non si succedono uno dietro l'altro ma coesistono in un flusso senza interruzione. Fra queste montagne resistono maledizioni eterne, conflitti mai risolti, rancori ancestrali La verità? Leggendo questa frase, scelta dalla casa editrice come... Continue Reading →

Addio a Lars Gustafsson

Se n'è andato Lars Gustafsson. Uno scrittore unico nella sua visione della vita, nella sua poetica nella sua scrittura scarna eppur profonda. Negli ultimi tempi ne sono mancati tanti. Abbiamo riflettuto, noi russi, se scrivere qualcosa su Eco, ma non ci siamo sentiti all'altezza e a caldo eravamo tutti troppo commossi. E' scomparso Imre Kertesz... Continue Reading →

#5libri per…tornare bambina

Casco spesso in acquisti del genere, per cui qui di seguito ho scelto di proporvi 5 tra i libri che ho regalato a  u figghiolu, nel tempo, perché avevo una voglia matta di leggerli io ma non abbastanza faccia tosta da ammetterlo alla libraia di fiducia. Sono storie che illuminano di gioia infantile, hanno il potere di far sentire... Continue Reading →

Io e Mabel, ovvero H is for Hawk

                Helen è Mabel, noi siamo Helen "Le vite che immaginiamo ci abitano tanto quanto quelle che viviamo, e a volte ci coglie la consapevolezza di tutte quelle che abbiamo perduto." Cinque stelline sentitissime per questo libro che non è un autobiografia e nemmeno un saggio, ma una storia, una... Continue Reading →

L’alba della Quarta Era

Sono passati anni, ma alla fine la sorpresa è arrivata! Questo romanzo postumo di Tolkien rischia davvero di diventare il classico delle nuove generazioni. Sarà perché un inedito del maestro del genere è sempre un punto di riferimento, sarà per la spaventosa corposità del volume (di circa duecento pagine più lungo dell'intera trilogia del Signore... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑