Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Dopo di me il diluvio di David Forrest

dopo-di-me-il-diluvio

Si può giudicare un libro dalla copertina? Giusto o sbagliato che sia io lo faccio. Quando frugo fra le offerte o mi aggiro in libreria se una copertina mi chiama è quasi certo che comprerò il libro. E se in questo modo spesso ho scoperto delle autentiche gemme, a volte prendo delle fregature non indifferenti.

Dal carrettino di un ambulante occhieggia la copertina giallo brillante e il disegno allegro. Leggo la presentazione e mi ispira, per pochi spiccioli ho reso mio questo romanzo a me del tutto sconosciuto “Dopo di me il diluvio”. Scoprirò poi che ha ispirato il celebre spettacolo “Aggiungi un posto a tavola”, che però non ho visto.

La trama è interessante: Dio, stanco degli uomini, ha deciso di provocare un nuovo diluvio universale. Salverà solo la popolazione di un minuscolo villaggio francese, e avverte il parroco in modo che provveda ad informare i suoi compaesani e organizzare la costruzione di una nuova arca.

La prima metà del libro non mi ha convinto del tutto. Alcuni spunti umoristici molto interessanti lasciavano presagire sviluppi carini, ma in qualche modo la storia non decollava. Entrati nel pieno delle vicende le mie aspettative sono rimaste medio-alte, nonostante qualche particolare fastidioso. Ma la parte finale mi ha deluso profondamente. Il finale è amaro e distrugge quasi tutto il resto della trama, gli avvenimenti si susseguono a velocità crescente per poi sfociare in poche righe di conclusione, per di più molto deludenti.

A posteriori sono sicura che nel periodo in cui è stato scritto fosse un’opera ironica e innovativa, ma, almeno per me, è un libro invecchiato molto male. I particolari goliardici  risultano squallidi e fuori posto, alcune battute urtano la nostra moderna sensibilità “politicamente corretta”, e, nonostante alcune trovate argute, nel resto del libro ho trovato poco che bilanciasse i lati negativi.

Con questa lettura posso candidare il post a ben due delle categorie della Reading Challenge Russa 2016 (#librobrutto e #librocopertina), ma ho deciso di definirlo #librobrutto, augurandomi che con la prossima copertina mi vada meglio 🙂
Reading Challenge 2016

Annunci

Informazioni su paleomiki

Indiana Michi: era un’archeologa dell’avventura. L’avventura è rimasta. L’archeologia anche, ma invece di essere la sua meta, la accompagna mentre percorre nuove strade. La valigia è sempre pronta vicino alla porta, dopo un'esperienza non del tutto soddisfacente in Germania è approdata sul suolo britannico. Passa circa metà del suo tempo in giro per l’Europa.

4 commenti su “Dopo di me il diluvio di David Forrest

  1. Tatiana Larina
    20/01/2016

    ma praticamente è la trama di Aggiungi un Posto a tavola! 😀

    Mi piace

  2. Haydée
    20/01/2016

    il libro non l’ho letto ma il musical aggiungi un posto a tavola mi piace moltissimo e l’ho rivisto un sacco di volte

    Mi piace

    • paleomiki
      20/01/2016

      io invece non ho visto lo spettacolo, ma me ne parlano tutti bene. Magari passata la delusione per il libro proverò a vederlo 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20/01/2016 da in #librobrutto, Buttiamoli nel Volga, Reading challenge.

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: