Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Bees. La fortezza delle api

beesDevo dire che mi sono avvicinata a questo volume con grande scetticismo; prima di tutto, a causa della frase sulla prima di copertina: “La fattoria degli animali incontra la generazione di Hunger Games”, a mio avviso connubio blasfemo. La seconda cosa che mi ha un po’ frenato, è stato il fatto che il libro è pubblicato da Salani e consigliato ad un pubblico dai 12 ai 16 anni. Temevo quindi di trovarmi davanti al solito libro young adult, privo di contenuti. Fortunatamente, i miei pregiudizi sono crollati durante il procedere della lettura; infatti penso che questo libro possa essere adeguato sia ad un pubblico di ragazzi, sia di adulti.

Flora 717 è un’ape operaia con funzioni di spazzina, la casta più bassa dell’alveare ma, una mutazione, la rende diversa dalle sue compagne, una risorsa ma anche un pericolo per la comunità. Flora riuscirà, grazie alle sue doti, a scalare la rigida gerarchia della società delle api. Arrivando a svolgere diversi ruoli di responsabilità tra cui: sfamare le piccole larve e raccogliere il prezioso polline, arrivando persino a conoscere la madre di tutte le api: l’ape regina. L’alveare è però pieno di segreti e sotterfugi che scoppieranno inaspettatamente, mettendo a repentaglio la vita di tutta la comunità.

Penso che questo libro abbia più livelli di lettura: può essere letto come una fiaba che racconta la vita di un’ape oppure può essere letto come un saggio sulla vita e l’organizzazione di un alveare. Molto interessanti le differenze tra i diversi tipi di api a cui corrispondono obblighi e doveri diversi, oppure i tipi di comunicazione che utilizzano, come la danza o il tocco delle antenne e le varie fasi della vita di questi insetti durante le diverse stagioni.

In fine può essere letto come una critica alla società moderna. Vengono affrontati diversi problemi come: la divisione in classi sociali, la non accettazione del diverso

«Sei sfuggita all’ispezione». Una di loro tirò indietro le ali della giovane, così che un’altra potesse esaminarne le quattro membrane ancora umide. Una delle quali aveva un bordo grinzoso.«Risparmiatemi» implorò la giovane. «Non volerò, ma potrei servire in tanti altri modi…»«La deformità è nociva. La deformità non è ammessa».

Le istituzioni religiose, che tentano di controllare i fedeli attraverso concetti dogmatici, rappresentate nel libro dalle sacerdotesse della Salvia. Queste, per poter mantenere il controllo sulle api operaie, ripetono continuamente che l’unica legge è:

accettare, obbedire, servire.

In alcuni passaggi la storia diventa lenta e in altri sembra stiracchiata appositamente, per mostrare dettagli riguardo la vita delle api. Nel complesso, ho trovato il libro originale e interessante anche se, alcuni concetti possono risultare poco chiari non conoscendo il regno delle api. L’autrice è riuscita a costruire una metafora ucronica della nostra società, sfruttando uno dei mondi che, in natura, si presta di più a questo scopo.

 

Autore: Laline Paul
Editore: Salani
Pagine: 392
Prezzo di copertina: 18€

Annunci

Un commento su “Bees. La fortezza delle api

  1. Agata (e la tempesta)
    14/12/2015

    L’ha ribloggato su LibriPensierie ha commentato:

    Libri fuori dal coro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 09/12/2015 da in Letteratura per bambini e ragazzi con tag , .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: