Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il delta di Venere

il-delta-di-venereDopo il successo letterario di un improbabile romanzo erotico come “50 sfumature di grigio” e tutto quello che ne è seguito, in cerca di una rivalsa ho rispolverato la mia biblioteca in cerca di vera letteratura erotica. Mi è saltato in mano un classico del passato: “Il delta di Venere” di Anaïs Nin.

E’ una serie di 15 racconti che l’autrice scrisse su commissione, per un fantomatico collezionista, a suo uso privato. I 15 racconti si snodano nella Parigi degli anni ’40 tra luoghi d’appuntamento, case private, fumerie d’oppio, e tutto quello che la classica fantasia erotica ci porta ad immaginare.

Le tematiche sono varie e perverse: dall’incesto alla pedofilia, dallo stupro a scene lesbo “estreme”, e se consideriamo il fatto che la prima edizione originale è del 1977, lascio immaginare lo scalpore che suscitò all’epoca.

I racconti sono comunque incentrati sulle protagoniste femminili: donne emancipate, libere da complessi e tabù, che percorrono una strada che le condurrà ad esplorare tutti i lati nascosti della loro sessualità, facendole sperimentare tutte le varianti del caleidoscopico mondo dell’erotismo. Anche le donne più ritrose riusciranno a sciogliersi, dandosi completamente a questo mondo di piacere erotico, senza risparmiarsi in alcun modo.

Certo, alla luce dell’emancipazione sessuale del 2015 alcune di queste situazioni possono apparire banali o, per contro, un po’ troppo pericolose, ma Anaïs ci porta a riscoprire il fascino di una sessualità per molti versi raffinata, lussuriosa, goduta fino in fondo senza badare ai vincoli della routine o della ricerca del piacere immediato. Le atmosfere sono sempre raffinate, rarefatte, le descrizioni dei protagonisti accurate e senza tralasciare il minimo dettaglio. Un romanzo pieno, vivo, a tratti forse un po’ noioso – specialmente durante le lunghe descrizioni psicologiche delle protagoniste – ma che sicuramente vale la pena di leggere.

In un mondo letterario contemporaneo di stupidaggini erotiche mal scritte, questo romanzo del passato è sicuramente una piacevole riscoperta.

 

Titolo: Il delta di Venere
Autrice: Anaïs Nin
Editore: Bonpiani
Pag.: 288
Prezzo: € 9,00 (cartaceo), €5,99 (ebook)

Annunci

6 commenti su “Il delta di Venere

  1. polimena
    15/08/2015

    Condivido in pieno!

    Liked by 2 people

  2. Agata (e la tempesta)
    16/08/2015

    Anch’io! quanta buona letteratura erotica si potrebbe leggere al posto delle 50 sfumature, delle quali non rimarrà nulla se non il vertiginoso conto in banca dell’autrice!

    Mi piace

  3. adour
    16/08/2015

    no non ci credo
    Avete letto 50 sfumature di grigio????? :O
    Vi tolgo il saluto 🙂 😉 😀

    Liked by 1 persona

    • ilpyto
      16/08/2015

      Solo alcuni stralci, i più divertenti: quelli con le metafore ardite (a dir poco) o quelle comiche. Totale, circa 15 pagine. Ma io non faccio testo, ho letto e recensito fabiovolo 🙂

      Liked by 2 people

    • Agata (e la tempesta)
      17/08/2015

      Io no! Non mi sono scomodata 😉

      Liked by 1 persona

    • zaidenoll
      20/08/2015

      Io ne ho letto un pezzettino, poi sono morta di noia!E poi sono troppo femminista per quella roba 😀

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15/08/2015 da in A luci russe, Un classico è per sempre con tag , .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: