Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

La ballata di Adam Henry

Unknown

Scelte

Erano anni che non leggevo il mio amato McEwan e ho ritrovato, seppure in una trama inaspettata, la stessa bravura nell’analizzare e scandagliare i pensieri e i sentimenti umani e la stessa scrittura così pulita e lineare.

Fiona, giudice dell’Alta Corte britannica Sezione Famiglia, si ritrova dopo trentacinque anni di matrimonio (“Non si parlava ancora di piena sfioritura, ma degli albori di quella promessa già visibili in trasparenza” ), di fronte alla richiesta, da parte del marito Jack, di avere “Una bella storia passionale”, un “ultimo giro”.

La reazione apparentemente distaccata, cerca di ricoprire l’umiliazione che prova e il senso di incredulità.

La testa di Fiona si immerge, dunque, nel ricordo di complicate situazioni giudiziarie, interrogativi bioetici e scientifici che si sovrappongono a quesiti morali, ossature di sentenze che devono essere pronunciate. L’ ultimo caso di cui si deve occupare è relativo all’obbligo o meno di trasfusione, rifiutato in modo categorico da un ragazzo quasi maggiorenne in virtù del proprio credo religioso.

Mc Ewan pone, ci pone, interrogativi riguardanti la malattia, le passioni e le scelte che non sempre sono definitive e non sempre sono ineluttabili.

Fiona è la protagonista assoluta.
Il libro oscilla tra vita professionale e vita famigliare, in un continuo rimando e interrogazione, mantenendo, inoltre, un certo grado di tensione emotiva.

La maestria di Mc Ewan è riconfermata così come la passione che ho per la sua scrittura.

ps. quale pensiero contorto ha condotto la casa editrice Einaudi allo stravolgimento del titolo originario “The Children Act”?

2014
Supercoralli
pp. 208 
€ 20,00
ISBN 9788806223830
Traduzione di Susanna Basso

Annunci

13 commenti su “La ballata di Adam Henry

  1. zaidenoll
    29/04/2015

    Brava la nat! ❤

    Liked by 2 people

  2. polimena
    29/04/2015

    Bello McEwan

    Liked by 1 persona

  3. adour
    12/05/2015

    La ballata di Adam Henry.
    Concordo con l’autrice dell’articolo anche se mi sembra più innamorata di McEwan 😉 che del libro,che ho trovato meraviglioso.

    Pensate quante volte, ad esempio un medico, si trovi di fronte al dilemma del libro.

    Non ci sono incertezze,tentennamenti,o dubbi.
    Non ci sono può,potrebbe,…..ma solo “deve”.

    Curarsi è l’ultimo baluardo di una società, che non si interessa più, del pensiero dell’uomo,ma solo del suo corpo, un corpo senza volontà.

    adour

    Liked by 1 persona

  4. zaidenoll
    12/05/2015

    Grazie Tonino. Devo confessare che non amo McEwan ma mi state facendo quasi cambiare idea e mettere in lista questo!

    Liked by 1 persona

  5. speranza
    13/05/2015

    @adour: ho dichiarato la mia passione per l’autore, un amore antico. Il libro comunque è molto belle e offre diversi spunti di riflessione.
    grazie del commento.
    @zaidenoll: mettilo!

    Liked by 2 people

  6. adour
    13/05/2015

    scommetto che il “coupe de foudre” è stato espiazione. 😉
    Che Enza ha letto…. ha letto sicuramente…deve averlo letto 😦

    Un sorriso a tutti gli amici di questo bellissimo Blog
    😀

    Mi piace

  7. speranza
    14/05/2015

    @adour: esatto!

    @zaidenoll: lo hai letto vero?!

    Liked by 1 persona

  8. speranza
    14/05/2015

    @zaidenoll: è un gran libro, te lo consiglio

    Liked by 1 persona

  9. adour
    14/05/2015

    Non c’è perdono per chi non ha letto “Espiazione” 😉 😀

    PS: non ci sono più i bolscevichi di una volta:( quelli che mangiavano i bambini comprese le scarpe da ginnastica 😉 😀

    Liked by 1 persona

  10. zaidenoll
    14/05/2015

    Espiazione lo voglio leggere da una vita. Il fatto e’ che lessi Cani neri milioni di anni fa. Non mi e’ paiciuto e mi sono raffreddata.

    Mi piace

  11. speranza
    14/05/2015

    @adour: in effetti sento la mancanza dei bolscevichi di una volta 😛
    @zaidenoll: vai di espiazione!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29/04/2015 da in Amore a prima svista con tag .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: