Il cuore dell’uomo

In un antico trattato di medicina arabo si dice che il cuore dell’uomo è diviso in due parti, una si chiama felicità e l’altra disperazione. A quale dobbiamo credere? Il comune denominatore della trilogia di Stefànsson è la poesia. La poesia che scaturisce dallo stile di questo scrittore, che nasce e si fa conoscere dapprima... Continue Reading →

Annunci

Macchine e invenzioni bizzarre

Qualche weekend fa, a Roma per il primo meeting russo (ne avrete senz'altro letto sui giornali, visto il grande dispiego di forze armate per proteggere questo manipolo di pazzi lettori), me ne tornavo allegramente dalla mostra di Rockwell, deliziata dall'aver visto immagini che mi avevano ricordato i libri che leggevo da piccola,  fitti di parole... Continue Reading →

Dimentica il mio nome – Zerocalcare

E' la prima volta che compro una "graphic novel", per dirla come quelli bravi. Dato che si tratta di un primo acquisto, ho deciso che doveva avere una firma valida, di un fumettista che seguo e che mi piace. In questo periodo la scelta d'obbligo è Zerocalcare. Fumettista ironico, graffiante, ricco di quelle espressioni romanesche... Continue Reading →

La cucina sovietica: una storia di cibo e nostalgia

Tatiana continua con il suo periodo russo-sovietico. Dopo Tutto scorre...  è alle prese con una storia dell'Unione Sovietica vista attraverso la cucina. E questa sì che è nuova. Idea originale: ripercorrere 70 anni di storia attraverso i piatti e gli alimenti presenti sulle tavole dell'impero sovietico, per decennio. Molto deve a classici come I Biscotti di... Continue Reading →

Tutto scorre….

πάντα ῥεῖ  ... e qui sono soprattutto gli uomini a scorrere, senza lasciare traccia dietro di sé, se non una gavetta in eredità al vicino di tavolaccio. Russi, sveglia, pochi autori della nostra madre patria recensiti, ultimamente, allora corriamo ai ripari. Vasilij Grossman è uno dei maggiori scrittori russi del dopoguerra. Il suo libro più... Continue Reading →

Love holidays – Quaderni d’amore e di viaggi

Nei tempi di internet, in cui dell'amore rimarrano forse messaggini e faccine "whatsappate", riempie il cuore sfogliare un libro di questo tipo. Non so voi, ma quando ero piccola amavo aprire la scatola che conteneva le fotografie dei miei genitori e chiedere a mia madre che mi raccontasse tutto delle persone ritratte in quelle piccole... Continue Reading →

Sottomissione di Michel Houellebecq: davvero è un romanzo?

Davvero può definirsi romanzo? Mi sembra più un racconto mediamente lungo. L'analisi sociale è abbozzata ma sottolinea alcuni elementi interessanti, la visione dell'autore è più che evidente, ma descritta in modo talmente stucchevole da sembrare quasi una parodia: se deve sembrare una critica a un sistema, ho l'impressione che il bersaglio venga mancato e di molto.... Continue Reading →

The Dead in their Vaulted Arches

  Torna Flavia De Luce e meno male perché A Spasso tra le Tombe ci aveva lasciato con il fiato sospeso. E' meraviglioso come il personaggio di questa bambina sia contraddittorio eppure verosimile: scienziata specializzata in chimica ad un livello tale da poter gestire un laboratorio universitario, custodisce in sé l'incanto, il candore e l'ostinazione di... Continue Reading →

Gli Amanti di Bisanzio

 Avete presente l'espressione: triste come una tragedia greca? ecco, questo libro è una tragedia greca in piena regola. Tranne la mancanza dell'unità dello spazio e del tempo, per il resto abbiamo tutto quello che serve per l'inevitabile apocalisse.  La storia universale si intreccia con quella personale del protagonista , Johannes Angelos, che incontra nelle prime pagine la... Continue Reading →

Allison corre nel buio – Carol O’Connell

Siamo in  estate a Central Park, New York City. E' una bellissima giornata di sole ed una scolaresca si avventura nel parco seguita dall'occhio vigile ed attento della loro insegnante, che di lì a poco verrà sbranata viva da migliaia di topi che cadono dagli alberi. Questo è l'inquietante incipit di Allison Corre nel Buio, l'ultima... Continue Reading →

La cura Schopenhauer di Yalom Irving D.

Un’immersione totale nella filosofia di Schopenhauer e nel mondo della terapia psicanalitica. Se questi due argomenti vi interessano, allora il libro fa per voi; ben scritto, scorrevole, approfondito nelle citazioni del filosofo e nella narrazione della sua biografia, perfetto nella descrizione delle sedute terapeutiche e dei suoi meccanismi di funzionamento. La filosofia e la psicanalisi,... Continue Reading →

La leggenda della Rosa di Natale

Torno alla Lagerlof anche questo Natale. Iperborea pubblica una nuova raccolta di racconti natalizi della grande scrittrice svedese e ancora una volta, i lettori non restano delusi. La capacità di fare alta, altissima letteratura con un linguaggio estremamente semplice eppure raffinato è la nota distintiva di questa grande scrittice. Con il linguaggio efficace delle favole popolari, Selma ci... Continue Reading →

Jane Eyre

"Non c’è felicità più grande di essere amati dai propri simili e di sentire che la nostra presenza aggiunge qualcosa alla loro gioia." Jane Eyre è pubblicato nel 1847 da Charlotte Brontë  (1816-1855), trentunenne, usando lo pseudonimo Currer Bell. Il romanzo racconta la storia di Jane Eyre, figlia di un pastore protestante rimasta orfana di padre e di... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑