Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Una storia di amore e di tenebra

 

Mi sono resa conto che da troppo tempo non scrivevo una recensione di un libro “serio” e la cosa mi ha fatto male, così ho tirato giù questa recensione molto emozionale e forse poco analitica. Ma la lettura, per me che sono un’istintiva, è fatta di sentimenti, l’esegetica la lascio fare ai professionisti del campo.

Non mi interessano le classifiche e nemmeno i libri del momento.
Difficilmente mi inserisco nelle discussioni quotidiane letterarie perché ho difficoltà a condividere la mia passione. Non riesco ad aprirmi e so che non voglio farlo, pecco di presunzione. Probabilmente erroneamente mi reputo superiore a chi si emoziona per un Gramellini, un Cohelo o addirittura un Fabio Volo. Preferisco fingere di essere ignorante, quella che non parla di libri perché non legge. Veramente lo preferisco, perché mi fa infuriare sapere che in Italia al momento nella lista dei libri più letti sono presenti le Cinquanta Sfumature o Inferno di Dan Brown. ( Dati presenti nella classifica del sito Wuz)

amos oz

 

Ho deciso quindi che questa volta avrei condiviso con il web i miei pensieri sul libro più bello di uno dei miei scrittori preferiti ovvero Amos Oz.
Questa opera si intitola Una Storia di Amore e di Tenebra e già solo per questo bisognerebbe amarlo. Non può esserci amore senza l’oscurità, e anche nei recessi più profondi dei nostri neri mari interiori ci sarà sempre un barlume di amore che ci terrà in vita.
Sicuramente questo non è il libro giusto per avvicinarsi a questo scrittore per la prima volta. Si tratta infatti di un libro autobiografico scritto da Oz nel 2002, in cui racconta se stesso, la sua famiglia, la sua vita, il suo paese e sua madre. Un libro che per chi conosce già le sue opere sarà illuminante.

Ogni volta che apro queste pagine sento il dolore. Dolore di un figlio che per la prima volta dopo tanto tempo è riuscito a parlare nuovamente della madre, morta suicida quando lui aveva 13 anni, dolore di una donna che nella sua fragile complessità non è più riuscita a sostenere il peso della vita in cui si era persa.
Ma non c’è solo questo. Anzi c’è molto di più. Un libro complesso, dove i ricordi si alternano senza seguire un filo cronologico lineare, un fiume di memorie come in un flusso orale. Una vita densa di incontri e di figure intellettuali importanti in un Israele acerbo, carico di immigrati dalle grandi aspettative e dalle poche risorse economiche.

Le vite degli altri possono esserci di grande aiuto, in esse possiamo trovare sentimenti noti o condizioni aliene. Il grande scrittore è capace di arrivare al cuore del nostro cervello seminando conoscenze che possono arricchire le nostre vite di nuove consapevolezze. È un libro che necessita un abbandono completo, senza timore. E a volte la cosa più giusta che possiamo fare è quella di rimuovere le barriere e ascoltare i ricordi dell’esistenza.

Questa recensione è stata rebloggata dal sito delle Instamamme.

 

Una storia di amore e di tenebra
Autore Oz Amos
Prezzo di copertina € 13,00
2005, 627 p., brossura
Traduttore Loewenthal E.
Editore Feltrinelli (collana Universale economica)

Annunci

Informazioni su Maga

Un commento su “Una storia di amore e di tenebra

  1. polimena
    13/10/2014

    Mi manca questo libro, Amos Oz non mi piace in toto. Ci sono libri che amo moltissimo e altri che mi sono piaciuti meno.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13/10/2014 da in Varie con tag , .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: