Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Evelina e le fate

Ma la Sara si salverà dall’orrore della guerra? e alla fata Scèpa cresceranno i denti? la guerra vista attraverso l’innocenza della piccola Evelina.     Annunci

27/08/2014 · Lascia un commento

Il Museo Immaginato

Lo confesso: adoro Daverio. Le repliche delle sue trasmissioni  a sera inoltrata sono il mio momento di pausa giornaliera,  e soffro al pensiero che non ce ne saranno di nuove. … Continua a leggere

21/08/2014 · 4 commenti

101 Lasciamenti – Piccolo galateo della crudeltà

Chi non è mai stato lasciato scagli la prima pietra! Come, non era così? Vabbè, perdonatemi, le SS (sacre scritture) non sono il mio forte, nessuno è perfetto. Vada come … Continua a leggere

20/08/2014 · Lascia un commento

Il tempo materiale

1978. Avevo dieci anni. La Telefunken dei miei genitori era ancora in bianco e nero, di quelle a valvole. Quando si spegneva vedevi lo schermo ridursi fino ad un puntino … Continua a leggere

14/08/2014 · 3 commenti

L’odore dell’India

PPP mon amour L’india di Pasolini non ha nulla di analitico o di obiettivo. E’ un’India viscerale, convulsa, contratta, agonizzante, spumeggiante. Un India “primitiva”, come direbbero alcuni. E PPP non … Continua a leggere

12/08/2014 · 4 commenti

Come l’aria

Iniziare questo libro è stato difficile. Dopo l’acquisto, per mesi l’ho tenuto nell’ereader sempre pronto per essere letto, invece, iniziate le prima pagine non mi decidevo ad andare avanti. In … Continua a leggere

10/08/2014 · Lascia un commento

Roderick Duddle

Luogo: Inghilterra di fine ottocento. Protagonista principale: Roderick, undicenne, padre sconosciuto e subito orfano di madre. Cattivi: tanti, molti insospettabili. Corruttibili: quasi tutti. Avventura: molta. Questi gli ingredienti dell’ultimo romanzo … Continua a leggere

03/08/2014 · 4 commenti

A spasso tra le tombe

Incredibile Flavia de Luce, non smette di stupire. Cresce e intanto la storia della sua famiglia si intreccia sempre più al suo imprevedibile presente. E diventa sempre più gotica. Questo … Continua a leggere

03/08/2014 · 2 commenti

Marie Aude Murail

L’anno scorso mi è capitato di leggere “Oh, boy”, ed in effetti avrei dovuto sospettare che Marie Aude Murail fosse una grande scrittrice. Ecco cosa scrivevo nella mia recensione anobiana del … Continua a leggere

02/08/2014 · 5 commenti

Donne dagli occhi grandi

La malattia di una figlia neonata e la disperazione di una madre che, impotente di fronte al dolore, decide di chiedere aiuto alle antenate. “Una mattina, senza sapere perché, ispirata … Continua a leggere

01/08/2014 · Lascia un commento

Seguimi su Twitter