Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Zitto e muori

aacopMi chiamo Julien Makambo. Nelle settimane immediatamente successive al mio arresto, e anche parecchio prima che mi beccassero, la mia faccia e il mio altro nome, José Montfort, sono stati ogni giorno in prima pagina su quasi tutti i quotidiani di Francia e Navarra. Nella lingua che parliamo nel Congo-Brazzaville, il lingala, Makambo significa “guai”. Non so come gli è saltato in testa ai miei genitori di mettermi un nome così, un nome che peraltro non è neanche quello della buonanima di mio padre, tantomeno quello di un’altra persona di famiglia. Ormai sono convinto che il nome influisce sul destino di chi lo porta. Se quel venerdì 13 non fossi andato con Pedro al ristorante L’Ambassade a conoscere un tipo che veniva da Brazzaville e che lui definiva “molto importante”, forse non mi troverei da un anno e mezzo in questa cella di Fresnes, in detenzione provvisoria. E invece eccomi qua, quando uno si chiama Makambo le cose non sono mai così semplici.

Makambo, in lingala , significa “guai”.
Giunto a Parigi dal Congo_Brazzeville, grazie all’intervento di un connazionale, Julian si ritrova in un piccolo appartamento superaffollato, arrangiandosi con piccoli traffici illeciti sotto l’ala protettiva del boss. Fino a quando si ritrova accusato di un omicidio.
Mabanckou ci descrive le dinamiche di una piccola comunità, i razzismi interni , i ruoli e il rispetto che ad essi si deve necessariamente offrire. Tra scambi di identità e situazioni dalle quali, pare, non si possa uscire. Eppure ha, anche, la capacità di farci sorridere immaginando i vestiti sgargianti dei Sapuer, (membri del Sape: Société des Ambianceurs et des Personnes Élégantes) , facendoci immergere nelle avventure amorose e rocambolesche di tutti i protagonisti del romanzo.
Spiritoso ed ironico, un noir che non tratteggia con pennellate di buonismo le comunità nere di Parigi e non ne fa neppure un blocco monolito.
È un noir, ma si sorride. Molto.
Ps. La copertina del romanzo, come altre copertine di questa giovane casa editrice romana, è davvero delizioso!

Mabanckou Alain
Zitto e muori
66thA2nd, 256 pagine, 16 euro

Annunci

3 commenti su “Zitto e muori

  1. polimena
    10/07/2014

    Mi piace molto questa casa editrice!

    Mi piace

  2. speranza
    10/07/2014

    anche a me!

    Mi piace

  3. Agata (e la tempesta)
    18/07/2014

    Bello, mi ispira!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 09/07/2014 da in Primo: non discriminare.

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: