Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il troppo stroppia

trecugggine

goldfinch-881x1024 Se solo fosse possibile aprire a caso questo libro e leggerne dieci pagine. Se solo non avesse trama. Se non avesse uno svolgimento cronologico. Ne consiglierei la lettura a spizzichi e bocconi. Ne raccomanderei dosi minime che lascino sempre un po’ di fame.
Le feste in Terronia sono all’insegna del troppo. Troppo buono. Troppo tanto. Troppo unico. Troppo raro. Troppo prezioso. Il cibo sublime diventa disgustoso, e si finisce per pensare al digiuno come a una gioia dei sensi.
The Goldfinch sembra una Pasqua ebolitana. Apri la prima pagina e pensi che non ne avrai mai abbastanza. Dopo cinquanta lo adori ancora, perché la storia è struggente e la scrittura perfetta. Dopo duecento pagine le emozioni sono tutte in formicolio. A duecentocinquanta i sensi sono anestetizzati. E anche se tutto è bello e buono nella prima pagina come nella settecentocinquantesima, neanche Gargantua e Pantagruel hanno più voglia di leggere.
La…

View original post 197 altre parole

Annunci

5 commenti su “Il troppo stroppia

  1. Tatiana Larina
    23/04/2014

    orca!!! che bella rece! l’hai sentita proprio! e quindi dato che amo anche io la Catton, mi sa che volerò più in alto verso gli “astri” e mi asterrò dal “cardellino”

    Mi piace

    • cugginageno
      23/04/2014

      Tati, astieniti pure, non ti perdi niente!

      Mi piace

  2. zaidenoll
    23/04/2014

    Io invece sono ancora tentata ma sono sicura che mi pentiro’ (ARGH!). Preferivo l’indigestione id pasque (che ho saltato) a quella di parole.

    Mi piace

    • cugginageno
      24/04/2014

      Zaidenoll, go ahead! sarei felice di sentire il tuo parere.
      La tizia ci ha pur sempre vinto il Pulitzer, e magari io non ho abbastanza fluido letterario per capire la grandezza di questo libro. O forse è questione di gusti, o di tempi.
      Fammi sapere, poi contro-recensisci demolendomi, e diamo vita ad una diatriba letteraria che i liceali studieranno a scuola tra due secoli. Eh?

      Mi piace

      • zaidenoll
        24/04/2014

        …assolutamente si! Comunque sono convinta che hai ragione, e’ solo che aspettavo troppo questo libro per mollarlo cosi’ senza un rimpianto 😀

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22/04/2014 da in Buttiamoli nel Volga.

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: