Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Un altro mare

Altro_Mare_MagrisNon è una novità dire che Claudio Magris ha una scrittura mitteleuropeae, non è una novità neanche dire che Magris è un grande scrittore di viaggi. Questo libro però è un piccolo gioiello per motivi vari. C’è la scrittura sempre scarna ma esaustiva, c’è la trama di un romanzo breve ma non limitato nel tempo: il protagonista Enrico, è seguito in tutta la sua vita. Il viaggio è questa volta reale e metafora allo stesso tempo. Reale nel percorso migratorio e del ritorno in patria, dell’esplorazione di lande desolate e lontane, della descrizione della mancanza generata dalla nostalgia, quella più profonda non fatta di lacrime ma della lenta maturazione della voglia di tornare che logora corpo e anima, ma che spesso si rifiuta.

il pericoloso e indegno amore di sé che c’è nella nostalgia e nel desiderio di ritorno e che rende schiavi come ogni amore di se stessi

Poi c’è il viaggio come metafora, il viaggio della vita e la formazione dell’uomo attraverso il dolore:

“era il dolore e la nullità delle cose che vogliono essere sempre già state”

“la vita, …, non è un bene che si gode, mentre del dolore si soffre. E’ il volere, il desiderio che consuma l’essere”

I personaggi: Carlo, Lia, la Bursachin sono descritti con pennellate veloci ma precise, tanto da restituire il quadro pieno. Enrico, il protagonosta, risulta invece sfuggente per la sua complessità

Ultimo c’è il viaggio nella storia attraverso mezzo secolo di un’Italia che è ancora austroungarica e che in parte lo rimarrà a lungo per non affrontare le ferite della storia.

 

Consigliato: ai viaggiatori appassionati che amano la sintesi

Sconsigliato: a essere onesti non sono proprio rose e fiori, quindi se non siete di buon umore, rimandate la lettura

 

Autore: Claudio Magris
Editore: Garzanti Libri (5 luglio 2007)
Copertina rigida: 103 pagine
Collana: Nuova biblioteca Garzanti
Lingua: Italiana
ISBN-10: 8811683416
ISBN-13: 978-8811683414
Prezzo consigliato: 13€

Annunci

Informazioni su Tatiana Larina

russa per vocazione, dedica ogni minuto libero a leggere qualsiasi cosa le passi a vista da arabi, persiani e indiani a scandinavi e russi, dai diari di viaggio alle saghe familiari e fantasy con un debole dichiarato per l‘italiano puro. Non che disprezzi chick-lit, fantasy e gialli da strapazzo, ma per carità non propinatele spazzatura spacciata per capolavori. Mamma e ricercatrice, dopo un decennio o più a girare per trovar chi sa cosa, è arrivata alla conclusione che un libro come si deve ti porta più lontano del ‘Millennium Falcon’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 03/04/2014 da in Letteratura italiana, Viaggi e miraggi.

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: