Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

L’enneagramma

enneagramma_palmer_luoghi-anima_LRGCi sono momenti della vita in cui ci si chiede cosa abbiamo che non va. Qual è il motivo per cui ci succedono delle cose. In cosa sbagliamo oppure, più semplicemente, cosa potremmo fare per migliorarci.

Altre volte, sfogliando riviste o tramite la rete, ci divertiamo a fare qualche test sulla personalità. Perché, in fondo, ci sembra di non conoscerci veramente mai abbastanza. Ho incontrato questo libro grazie ad un’amica, che aveva sentito parlare dell’enneagramma in una trasmissione di Corrado Augias, “Diario italiano” in cui il neuropsichiatra Mauro Fabbro utilizzava questo studio per conoscere le personalità dei personaggi dei film, da Lolita di Kubrick allo Scarface con Al Pacino. Possiamo trovare qui anche i personaggi dei nostri libri. Nel tipo 5, l’osservatore, non stenteremo a riconoscere Cosimo, il Barone Rampante, e Giovanni Drogo, del deserto dei Tartari.

La parola enneagramma viene dal greco ennea, nove, e gramma, segno. E’ un diagramma a forma di stella a nove punte. […] Il modello dell’enneagramma appartiene al sufismo, che lo applica allo sviluppo della sua cosmologia e alla corrispondente evoluzione della coscienza umana.

enneagramma1

In rete si trovano tanti test per ricondurre la propria personalità ad una delle nove descritte dall’enneagramma, ma sono molto semplicistici e che non danno un’indicazione delle “soluzioni” ai propri stati emotivi.

Questo libro, invece, dopo un quadro d’insieme iniziale, parla molto approfonditamente di ogni tipo psicologico, riportando anche brevi storie di persone che fanno parte di gruppi di lavoro.

L’autosservazione è un lavoro interiore basilare, presente in molte discipline tradizionali. La pratica consiste nello spostare l’attenzione all’interno, diventando sempre più consapevoli dei pensieri e degli altri “oggetti dell’attenzione” che si formano interiormente. Questo lavoro passa attraverso diversi approcci, ma il passo iniziale è comunque individuare i propri modelli meccanici, o abituali, e notare la ricorrenza con cui determinate preoccupazioni si presentano alla mente. Riuscire ad osservare e a descrivere i propri modelli di pensieri e gli schemi emotivi come un osservatore distaccato, li rende meno coatti e automatici. I pensieri cominciano a sembrare ‘separati da me’ invece di essere ‘me’.

Come dice Charles T. Tart, dell’Università della California, nella sua prefazione al libro, quando scoprì l’enneagramma da giovane scienziato intento a discernere il sensato dall’insensato, gli sembrò poco saggio farsi coinvolgere in un sistema dichiaratamente mistico che trascendeva la vita ordinaria.

Ebbi il buon senso di cercare di capirne la validità in quanto sistema concettuale, senza badare alla sue origini “mitiche” o a quello che poteva pensarne la psicologia classica. Considerato alla stregua di uno strumento di consultazione, come un sistema concettuale o una teoria sulla personalità, l’enneagramma mi sembrava eccellente. Era senza dubbio il sistema più complesso e sofisticato in cui mi fossi imbattuto, ma si trattava di una complessità intelligente e non di semplice confusione. In confronto, la maggior parte delle teorie della personalità classiche sembravano troppo semplicistiche.

Consigliato: a chi ama la psicologia e approfondire la conoscenza dell’animo umano, per migliorare la propria vita e un po’ anche quella di chi ci sta accanto.

Titolo: L’enneagramma
Autrice: Helen Palmer
Editore: Astrolabio
ISBN: 9788834011959
Prezzo: 20 euro

Annunci

Informazioni su Agata (e la tempesta)

Prende il nome dal suo film preferito dove Agata è una libraia che incontra, tra gli scaffali, l'uomo della sua vita. Sarà che non è libraia, ma lei ancora non gli è sbattuta contro. Nel frattempo fa l'im-piegata - per sopravvivenza - e partecipa ad ogni corso le sbarri la strada, purché non faccia venire il fiatone. Così, da ex pianista, ex corista, passa per la calligrafia, la legatoria, il teatro, il clavicembalo. E, in tutti gli spazi possibili, vi infila i libri, con una netta predilezione per i classici. E tanti libri per bambini, che suo figlio - molto allegramente - snobba. Però la ama e la sostiene nel suo diventare adulta.

2 commenti su “L’enneagramma

  1. Agata (e la tempesta)
    25/03/2014

    L’ha ribloggato su LibriPensierie ha commentato:

    dal blog “Parla della Russia” suggerimenti di tipo psicologico.

    Mi piace

  2. Tatiana Larina
    25/03/2014

    io di solito di questi libri non mi fido, ma visto come lo commenti, lo metto in lista

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25/03/2014 da in I saggi russi & Co. con tag .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: