Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Pista Nera

3144-3

 

Fatece largo che passamo noi

Rocco Schiavone e’ macho, cazzolunghista, celodurista, insofferente, arrogante, maschilista, prepotente, egoista, sfacciato, superficiale, pigro. Ed incredibilmente, realisticamente vero. Italiano. Italico. Italiota. Romano fino al midollo.

Ci piace, nostro malgrado.

 

 

 

“Rocco Schiavone aveva una sua personalissima scala di valutazione delle rotture di coglioni che la vita insensibilmente gli consegnava ogni giorno. La scala partiva dal sesto grado, ovvero tutto cio’ che riguarda i doveri casalinghi, giri per negozi, idraulici, affitti. Al settimo c’erano invece i centri commerciali, la banca, le poste, i laboratori di analisi, i dottori in generale con un’attenzione particolare ai dentisti, per finire con le cene di lavoro o con i parenti. L’ottavo grado vedeva in primis il parlar ein pubblico, poi le pratiche burocratiche di lavoro, il teatro, riferire ai questori o magistrati. Al nono i tabaccai chiusi,i bar senza l’Algida, incontrare qualcuno che gli attaccasse delle chiacchiere infinite, e sopratutto appostamenti con agenti che non si lavavano. Poi per ultimo c’era il decimo grado della scala. Il non plus ultra, la madre di tutte le rotture di coglioni: il caso sul groppone.”

L’ultima parte l’ho trovata un po’ sottotono ed il giallo in generale non è molto originale. Ma mi è piaciuto lo stesso!

Titolo: Pista Nera
Autore: Antonio Manzini
Editore: Sellerio
Pagine: 288
Prezzo: 19 euro
ISBN:   9788838929090

Annunci

Informazioni su zaidenoll

Archeologa Preistorica, convinta evoluzionista, militante multiculturalista e lettrice ossessivo compulsiva: dall’etichetta dello sciampo all’ultimo numero di Nature. La sua #sfida2016: curarsi con i libri, che siano premi nobel o robetta terapeutica.

9 commenti su “Pista Nera

  1. polimena
    20/03/2014

    Pure a me piace, ‘sto Schiavone! Mi leggerò pure il secondo, se ci avessi pensato prima di iniziare Patterson 🙂

    Mi piace

  2. zaidenoll
    20/03/2014

    Sei sempre in tempo!

    Mi piace

  3. Tatiana Larina
    20/03/2014

    no, se è troppo romani mi rifiuto!!! a parte tutto sono incuriosita dal “nonostante tutto”

    Mi piace

  4. zaidenoll
    21/03/2014

    E romano fino al midollo! 🙂

    Mi piace

  5. Pingback: La costola di Adamo | Parla della Russia

  6. Pingback: Non è Stagione, Schiavone#3 | Parla della Russia

  7. speranza
    23/01/2015

    lo sto leggendo. e mi piace

    Mi piace

  8. Pingback: Era di Maggio, Schiavone#4 | Parla della Russia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20/03/2014 da in Russi & Gialli con tag .

Seguimi su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: